“CONFINI APERTI” AL POLITEAMA DI NAPOLI

“CONFINI APERTI” AL POLITEAMA DI NAPOLI

NAPOLI\ aise\ - Al teatro Politeama di Napoli (Via Monte di Dio 80) debutta la rassegna “Confini Aperti”, progetto che conferma e consolida il partenariato tra Teatri Associati di Napoli e il Teatro Augusteo. Tre appuntamenti unici con il contemporaneo, quelli proposti al Politeama, per un viaggio attraverso i diversi linguaggi della scena.
A inaugurare la rassegna, sabato 8 febbraio alle 21:00, sarà Daniele Finzi Pasca con lo spettacolo “Bianco su Bianco”, protagonisti Helena Bittencourt e Goos Meeuwsen: uno spettacolo teatrale e clownesco interpretato da due attori con una grande esperienza circense. La storia è raccontata da un’attrice e da un tecnico di scena che, supportandola in modo maldestro, la aiuta a comporre immagini che portano il pubblico in un mondo surreale.
A seguire, sabato 21 marzo alle 21:00, “Sorry, Boys” di e con Marta Cuscunà: dietro a volti di lattice e ferro, nel nero della scena, due schiere di teste mozze, appese. Da una parte gli adulti, i genitori, il preside, l'infermiera della scuola. Dall'altra i giovani maschi, i padri adolescenti. Sono tutti appesi come trofei di caccia, tutti inchiodati con le spalle al muro da una vicenda che li ha trovati impreparati. Uno spettacolo liberamente ispirato a fatti realmente accaduti a Gloucester, Massachusetts.
Infine, sabato 18 aprile alle 21:00, Roberto Zappalà torna a Napoli con una prima assoluta in Campania: “Instrument Jam”, che vedrà in scena 7 danzatori e 3 musicisti. Uno spettacolo frutto di una lunga ricerca tra musica e danza. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi