Italia – Belgio: 75 anni fa l’accordo “uomo – carbone”

BRUXELLES\ aise\ - Il prossimo 23 giugno, data della firma del protocollo a Roma nel 1946, lo storico sito del Bois Du Cazier, luogo emblematico per la storia dell'immigrazione italiana in Belgio, ospiterà la cerimonia per il 75° anniversario dell'accordo italo-belga "Uomo-Carbone".
La cerimonia inizierà alle 16.30. Dopo i saluti di Jean Claude Van Cauwenberghe, presidente dell’associazione Le Bois du Cazier, saranno proiettate immagini d’archivio.
Quindi interverranno il sindaco di Charleroi, Paul Magnette, l’ambasciatore italiano in Belgio, Francesco Genuardi, il presidente de l’Amicale des mineurs des Charbonnages de Wallonie, Sergio Aliboni, il presidente del Governo della Vallonia, Elio Di Rupo, e il presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli. Da confermare la presenza di Sophie Wilmes, ministro degli esteri belga.
Seguirà un omaggio agli ex minatori reso dal Presidente dell'InterComites Belgio, Raffaele Napolitano, e da Eleonora Medda, membro del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero e consigliere del Comites Bruxelles.
Il pomeriggio si concluderà con la cerimonia al memoriale per le vittime. (aise)