RIUNIONE ECCEZIONALE DEL COMITES CILE: PREOCCUPAZIONE E SOLIDARIETÀ PER LA CRISI CHE ATTRAVERSA IL PAESE

RIUNIONE ECCEZIONALE DEL COMITES CILE: PREOCCUPAZIONE E SOLIDARIETÀ PER LA CRISI CHE ATTRAVERSA IL PAESE

SANTIAGO\ aise\ - "In linea con le dichiarazioni rese dal governo italiano", il Comites del Cile, presieduto da Claudio Curelli, ha espresso la propria "preoccupazione e solidarietà" per il "momento difficile" che sta attraversando il Paese sudamericano. L’occasione è stata fornita da una riunione eccezionale del Comitato Esecutivo, tenutasi presso l’Istituto Italiano di Cultura di Santiago e convocata proprio per discutere della "crisi sociale e politica in Cile".
"Come cittadini italiani e soprattutto come italocileni", hanno dichiarato i rappresentanti del Comites, "desideriamo esprimere i nostri auspici per una pronta soluzione a un conflitto sorto dal clamore di giuste rivendicazioni che i cittadini hanno espresso in modo massiccio e pacifico, una situazione riconosciuta dalle autorità e dall'ampio spettro politico cileno, la cui soluzione richiede la generosità, la comprensione e l'empatia di ciascuno" dei rappresentanti della società civile.
Il Comitato Esecutivo dei Comites del Cile ha convocato una sessione plenaria straordinaria per giovedì 28 novembre, al fine di raccogliere informazioni sulla situazione in cui versano "persone e istituzioni italiane in Cile". (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi