NACHT DER TECHNIK: VISITE PER GLI STUDENTI ITALIANI A COLONIA

NACHT DER TECHNIK: VISITE PER GLI STUDENTI ITALIANI A COLONIA

COLONIA\ aise\ - Giunta alla settima edizione la Nacht der Technik di Colonia si svolgerà quest’anno il 28 giugno. In vista di questo appuntamento – che apre le porte di istituzioni accademiche, centri di ricerca ed aziende al grosso pubblico per dar la possibilità di conoscere, guardare da vicino e porre domande sulle più recenti innovazioni e ricerche tecnologiche – il gruppo di lavoro “Exploring” del Forum Accademico Italiano ha organizzato, in collaborazione con il Consolato generale, un appuntamento dedicato espressamente agli studenti italiani e ai loro genitori.
Il Forum, infatti, aprirà le porte delle due agenzie europee che hanno sede a Colonia: l’EASA, Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea, e l’ESA, Agenzia Spaziale Europea che a Colonia ospita il Centro Europeo Astronauti (EAC).
L’EASA e l’ESA – spiegano il console generale Pierluigi Ferraro, la presidente del Forum Fiorella Retucci e la coordinatrice del programma “Exploring” Luciana Stortoni – “presentano nella Nacht der Technik un programma comune e all’interno di tale programma alcuni membri italiani delle due agenzie propongono una serie di iniziative specificatamente organizzate per i bambini ed i ragazzi che frequentano classi di lingua italiane. I partecipanti a questa speciale iniziativa, siano essi insegnanti, alunni oppure genitori, non dovranno pagare il biglietto di entrata, che però diventa necessario nel caso si desideri visitare altri luoghi della Nacht der Technik”.
Chi è interessato a partecipare dovrà presentarsi alle 17.00 presso la sede dell’EASA (KonradAdenauer-Ufer 3).
“Inizieremo con un programma specifico per gli scolari italiani e poi dalle 18.30 seguiremo il programma ufficiale dell’EASA e dell’ESA”, spiegano Consolato e Fai, spiegando che per ragioni organizzative il numero dei partecipanti sarà limitato a 80 persone in tutto (scolari ed accompagnatori). (aise) 

Newsletter
Archivi