Ginevra: Saig e Ital-Uil formalizzano accordo di partenariato

GINEVRA\ aise\ - Si è tenuto ieri, 29 settembre, nei locali della Società delle Associazioni di Ginevra (SAIG) a Ginevra, l’incontro per la firma dell’accordo di partenariato volto a rafforzare e dare nuovo slancio alla ormai pluriennale collaborazione tra la SAIG e il Patronato ITAL-UIL.
L’accordo è stato sottoscritto, per la SAIG, dal Coordinatore Carmelo Vaccaro, mentre per l’ITAL-UIL Svizzera erano presenti il Presidente, Mariano Franzin, e il Coordinatore, Angelo Di Lucci. Hanno assistito alla firma anche alcuni presidenti e rappresentanti di associazioni che compongono la SAIG, nonché gli operatori del Patronato ITAL-UIL di Ginevra.
L’occasione ha permesso di ripercorrere la lunga collaborazione che lega le due associazioni e di ribadire i valori comuni e condivisi dalle stesse, con particolare attenzione alla reciproca e ferma volontà di porsi al servizio della comunità italiana in Svizzera e più precisamente dei connazionali presenti nel Canton Ginevra.
La SAIG s’impegna in modo particolare nella promozione dei valori dell’italianità e nel rafforzamento della loro valorizzazione e visibilità nel Canton Ginevra e in Svizzera, anche nei confronti delle autorità ginevrine. È inoltre fortemente implicata nell’accoglienza e nell’orientamento a favore dei connazionali di vecchia e di nuova emigrazione.
L’ITAL-UIL, da parte sua, si concentra sull’implementazione delle attività di assistenza in ambito previdenziale e di tutto quanto attiene alle assicurazioni sociali svizzere, italiane e di Paesi terzi, nonché rispetto ai diritti alle prestazioni assistenziali maturati dai nostri connazionali in Svizzera, al fine di garantirne il pieno accesso a tutti i potenziali beneficiari.
Entrambe le associazioni intendono cooperare con sempre maggiore efficacia per rafforzare, in particolare, la qualità dell’informazione offerta ai connazionali e garantirne l’accesso al maggior numero di persone, attraverso strumenti ormai consolidati, come le conferenze e i contenuti digitali veicolati tramite le piattaforme social della SAIG, nonché attraverso la pubblicazione di articoli curati dal Patronato ITAL-UIL ne “La Notizia di Ginevra” - rivista ufficiale della SAIG - distribuita ogni mese sia in edizione cartacea, sia in formato digitale ad alcune migliaia di nostri connazionali e ad amanti dell’Italianità.
La firma dell’accordo, spiegano dalla Società di Associazione ginevrine, è stata seguita dal pranzo offerto dalla SAIG a tutti i presenti, durante il quale non è mancata l’occasione per continuare, in un clima più informale, la discussione su alcuni dei temi e delle problematiche che più interessano la comunità italiana locale, focalizzandosi soprattutto sulla tutela dei diritti della nostra comunità. (aise)