Rai Italia: Papa Francesco a Matera nella puntata di “Cristianità”

ROMA\ aise\ - Una puntata speciale quasi interamente dedicata al viaggio di Papa Francesco a Matera, in occasione del Congresso Eucaristico Nazionale. Il significato del sacramento dell'Eucaristia nell'esperienza cristiana, la partecipazione dei fedeli alla Messa domenicale e il terzo comandamento di Dio: “Ricordati di santificare le feste”. Questi i temi principali di Cristianità, il programma televisivo di Rai Italia, realizzato e condotto da suor Myriam Castelli, in onda domani, domenica 25 settembre, in diretta dagli studi Rai di Saxa Rubra in Roma, dalle ore 8,45 alle ore 11,30.
Il primo ospite è Monsignor Josè Manuel Del Rio Carrasco, della Congregazione per il culto Divino, che spiega l'importanza del sacramento principale che caratterizza la vita dei credenti, centro e culmine della fede cristiana. Del Rio parla dei miracoli eucaristici che in varie parti del mondo si sono manifestati per rafforzare la fede dei cristiani nella presenza sacramentale di Cristo. E ancora: si spiega la centralità della Messa e dei vari riti liturgici e, nel contempo, la permanente Presenza di Cristo nel Pane consacrato.
Prima della Messa il dialogo in studio ruota intorno all'incontro ad Assisi con Papa Francesco di ieri, 24 settembre, che, promosso dal Pontefice, ha unito giovani economisti e imprenditori di tutto il mondo per una nuova visione dell'economia.
Ospite laico è Silvia Costantini, Console Generale d'Italia a Montreal, che parla della comunità italiana in Canada e dell'immagine dell'Italia che i nostri connazionali mostrano nei Paesi nei quali hanno scelto di vivere. La console ricorda l'Assemblea dell'ICAO che si tiene a Montreal dal 27 settembre al 7 ottobre alla quale partecipano oltre 170 Paesi.
Al centro la Concelebrazione Eucaristica presieduta da Papa Francesco nella Cattedrale di Matera, la città lucana dei sassi, al termine della quale pronuncerà la preghiera dell'Angelus. Prima della Messa Francesco incontra nella Cattedrale i profughi e i rifugiati.
Non mancano le notizie ecclesiali e del Papa tra le quali spicca il Congresso Tomistico internazionale, l'intervento del Cardinale Pietro Parolin all'ONU sulla necessità di un patto educativo globale. (aise)