PANINI SPA: SOLIDARIETÀ DA TORINO ALL’OHIO/ 100 MILA EURO PER LA SANITÀ ITALIANA E 2 NO PROFIT AMERICANE

PANINI SPA: SOLIDARIETÀ DA TORINO ALL’OHIO/ 100 MILA EURO PER LA SANITÀ ITALIANA E 2 NO PROFIT AMERICANE

TORINO\ aise\ - L’emergenza globale Covid-19 ha dato il via ad una grandissima gara di solidarietà che, partita da Cina e Italia, ora sta coinvolgendo benefattori in tutto il mondo: grandi gruppi, aziende, VIP e generosi donatori anonimi.
Tra le aziende torinesi che hanno voluto dare il proprio contributo all’emergenza la Panini Spa, un’azienda poco nota al grande pubblico ma conosciuta in tutto il mondo da banche e istituti finanziari per la fornitura di scanner per assegni e documenti assimilabili. Tra i suoi clienti Poste Italiane e diverse banche in Italia, le 20 maggiori banche in Nord America, 17 delle 20 maggiori in India e, fra i no profit, la Croce Rossa statunitense, usano scanner Panini per i propri processi di digitalizzazione.
La Panini ha la propria sede a Torino sotto la Mole, in Via Po, e la filiale statunitense a Dayton, in Ohio.
Proprio a questi due paesi, nei quali vivono e lavorano la maggior parte dei propri dipendenti (Panini è attiva da 75 anni in Italia e da 25 in USA), l’azienda ha voluto devolvere la propria donazione di 100mila euro per sostenere in modo diretto le prime necessità di intervento medico, ricerca, assistenza sociale e sostegno economico.
L’Ohio, tanto simile al Piemonte per aver vissuto un lungo periodo di deindustrializzazione (soprattutto aziende di pneumatici, automotive e automazione bancaria), sta iniziando anch’esso a vivere in maniera drammatica l’emergenza Coronavirus.
In Italia Panini ha voluto supportare ricerca e ospedali, scegliendo l’Amedeo di Savoia di Torino e l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri con sedi a Milano e Bergamo.
In America, dove la Sanità è privata, sono state selezionate due organizzazioni no profit – Dayton Foundation e Kettering Medical Center Foundation – le quali, in questo momento drammatico, possano aiutare i tanti che non hanno le possibilità economiche per accedere alle cure e al tempo stesso fornire un sostegno economico alle famiglie in difficoltà.
“Panini – ha dichiarato l’AD Michael Pratt - riconosce la propria responsabilità e il dovere di aiutare le nostre comunità a fronteggiare questo pericoloso virus, nonché a fornire assistenza a coloro che soffrono delle sue devastanti conseguenze. Le aziende hanno la responsabilità sociale di partecipare alla soluzione della crisi e di dimostrare la loro leadership sia contribuendo nell’immediato allo sforzo di intervento, sia sostenendo l’economia futura attraverso un’azione responsabile nei confronti di dipendenti, fornitori e clienti. Le nostre comunità hanno bisogno di aiuto, adesso. Il contributo è stato reso possibile dall’instancabile impegno e dedizione dei dipendenti Panini in tutto il mondo, unitamente alla comprensione e generosità degli azionisti.”
L’Ospedale Amedeo di Savoia è un importante laboratorio di microbiologia e virologia e centro di eccellenza della Regione Piemonte per la diagnosi e la cura delle malattie infettive e per i test di identificazione e gestione di tali malattie con avanzate tecnologie di biologia molecolare.
L’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri conduce ricerche per migliorare la salute e il benessere degli individui, tra cui studi sui meccanismi funzionali degli organismi viventi, sulle cause di origine delle malattie, sull’efficacia delle terapie, sulle misure preventive e sulle campagne di divulgazione scientifica.
La Dayton Foundation è un’organizzazione no-profit che aiuta i residenti del comprensorio di Dayton dal 1921. Il loro fondo COVID-19 è stato creato in collaborazione con la United Way of Greater Dayton per fornire risorse agili e pronte alle organizzazioni no-profit che si trovano in prima linea nella risposta al virus.
La Kettering Medical Center Foundation migliora la vita delle persone nell’Ohio sud-occidentale grazie all’eccellenza nell’assistenza sanitaria, nella ricerca e nell’istruzione, e fa parte di una rete no-profit che comprende otto ospedali, il Kettering College e oltre 120 strutture ambulatoriali. (aise) 

Newsletter
Archivi