Piemonte: i nuovi progetti di cooperazione internazionale della Regione

TORINO\ aise\ - Consolidare e rafforzare gli interventi nell’Africa sub sahariana e nel bacino del Mediterraneo (area balcanica e Nord Africa), intervenire con attività di riabilitazione nelle aree colpite da conflitti, sensibilizzare i giovani rispetto alle dinamiche internazionali e alle politiche di sviluppo sostenibile attraverso bandi ad hoc emessi dalla Regione con il coinvolgimento di realtà attive sul territorio. Questi, in sintesi, i progetti di Cooperazione Internazionale approvati nei giorni scorsi dalla Sesta commissione di Regione Piemonte, presieduta da Paolo Bongioanni.
L’assessore regionale alla Cooperazione internazionale, Maurizio Marrone, ha illustrato inoltre il provvedimento approvato, indicando aree geografiche e tematiche su cui si concentreranno i progetti, e ha sottolineato come nel bilancio previsionale appena approvato siano state implementate le risorse, che consentiranno di dare seguito al bando 2020 rivolto alle amministrazioni locali e di programmarne di nuovi per l’anno in corso.
Le linee guida prevedono inoltre di dare seguito ad una serie di proposte avanzate da enti come il CoCoPa (Coordinamento Comuni per la Pace), Anci, Atenei e fondazioni internazionali come la Croce Rossa sulla sensibilizzazione e la formazione, oltre ad interventi diretti sui territori per rafforzare, ad esempio, i principi dell’empowerment femminile e l’imprenditorialità giovanile e programmi di cooperazione sanitaria. (aise)