“Leggere unisce il mondo!”: al via la seconda edizione di Lettura Day

ROMA\ aise\ - Dopo una prima partecipata edizione, torna da domani, 21 aprile, “Lettura Day”, l'appuntamento che ogni giovedì promuove la lettura ad alta voce come occasione di partecipazione.
L'iniziativa, organizzata dall’ADEI - Associazione degli Editori Indipendenti in collaborazione con il Centro per il Libro e la Lettura, ha l'obiettivo di porre l'attenzione sulla lettura come momento di condivisione di un'esperienza. Non a caso il tema scelto per questo nuovo Lettura Day è “Leggere unisce il mondo!”, a sottolineare la come la lettura possa valicare confini linguistici, sociali e geografici per diventare un momento di unione nel segno della pace e della cultura.
Lettura Day è una grande festa diffusa a cui possono partecipare tutti: grandi, piccini, di ogni epoca, taglia, storia, origine, colore e passione, in qualsiasi luogo si trovino, pubblico o privato, a scuola, al lavoro, per strada, nei negozi, sui palcoscenici o dai balconi. L’importante è mettersi in gioco leggendo ad alta voce per qualcun altro, scegliendo il proprio libro del cuore o affidandosi al caso e afferrando quello più vicino. Chi vuole assistere a una lettura o condividere la propria, può farlo attraverso il sito www.letturaday.it che raccoglie le iniziative in programma. Inoltre tutti possono condividere la propria lettura postandola sui social con l’hashtag #letturaday.
I testi ideali sono quelli "autoconclusivi", come lettere, poesie, racconti o brevi estratti che possano essere fruiti indipendentemente dal resto del testo cui appartengono.
Tutto questo, come nella prima edizione, darà vita a una grande iniziativa collettiva, con l’ambizione di trasformarla, a poco a poco, in una virtuosa abitudine. Lo scopo è condividere e riunire attraverso la voce, il primo mezzo di comunicazione della storia, che oggi più che mai è nuovamente al centro anche grazie alle sue nuove forme, come gli audiolibri e i podcast.
L’inaugurazione della seconda edizione di Lettura Day si terrà il 21 aprile alle 17,45 sulla pagina Facebook di Lettura Day (@LetturaDay) e sarà un'occasione per anticipare la festa del 23 aprile, Giornata Mondiale del Libro. A dare il via alle letture ad alta voce saranno Paolo Nori e Patrizia Rinaldi, ospiti speciali dell’apertura di Lettura Day. Gli appuntamenti proseguiranno ogni giovedì fino al 23 giugno e saranno seguiti da un'edizione speciale autunnale dal 6 settembre al 18 novembre.
Lettura Day è realizzata in collaborazione con il Cepell – Centro per il Libro e la Lettura e rientra nelle iniziative del Maggio dei libri. Inoltre hanno concesso il patrocinio Anci, SIAE, AIB, ALI, Federculture a cui si aggiunge, in questa edizione 2022, Fondazione Cariplo.
Lettura Day vuole inoltre essere un'occasione per sensibilizzare il pubblico al rispetto del diritto d'autore. Attraverso il sito di Lettura Day infatti è possibile verificare quale sia il regime del brano scelto (se libero da diritti o meno) e, in caso, usufruire delle tariffe agevolate applicate dalla SIAE per Lettura Day.
“Negli ultimi anni si assiste a una vera e propria riscoperta dell’uso della voce nella diffusione della lettura -sottolinea Marco Zapparoli, Presidente di ADEI. - La voce è una delle massime risorse di cui disponiamo, la usiamo tantissimo, anche se non sempre nel migliore dei modi. Soprattutto è un ponte di collegamento fra tutti noi. Leggere a qualcuno e leggere per qualcuno, potenziano il senso di empatia, sono un atto di cura e di generosità che migliora il nostro rapporto con gli altri. Il “gioco” si fa tanto più interessante quanto più ampia è la varietà sociale, nonché linguisti ca dei soggetti coinvolti. Leggere insieme, unire contenuti e, quando possibile, lingue diverse scioglie barriere, avvicina, unisce. Un tema più che mai attuale, per questo abbiamo scelto di intitolare questa edizione di Lettura Day “Leggere unisce il mondo”. Leggere ad alta voce per qualcuno altro è, in qualche modo, un gesto di pace”.
Lettura Day gode della media partnership con Rai Cultura e del patrocinio di Anci, SIAE, AIB, ALI, Fondazione Cariplo e Federculture. Collaborano all’iniziativa anche: Sistema Bibliotecario e Assessorato Cultura Comune di Milano, Lucca Comics & Games, Bologna Children's Book Fair, Portici di Carta, Bookpride, Rassegna Microeditoria Chiari, Testo/Pitti Immagine, Borghetto del Libro, La via dei Librai, Palermo Città che legge, Elba Book Festival, Nati per Leggere, Associazione culturale pediatri - ACP, Centro per la salute del bambino – CSB, Institut Ramon Llull e la Delegazione del Governo della Catalogna, Alleanza delle Cooperative Comunicazione, COLTI - Consorzio Librerie Torinesi Indipendenti, Librerie di Roma, SIL - Sindacato Italiano Librai e Cartolai, Libri da asporto e Bookdealer. (aise)