L’AMBASCIATORE SANNINO TORNA A BRUXELLES

L’AMBASCIATORE SANNINO TORNA A BRUXELLES

BRUXELLES\ aise\ - Alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza e Vicepresidente della Commissione europea, Josep Borrell ha annunciato oggi, 17 febbraio, tre nomine per altrettanti incarichi di alto livello nel Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE). Tra loro anche Stefano Sannino, attuale ambasciatore italiano in Spagna, che sarà Vice Segretario Generale per le questioni economiche e globali del Seae.
Oltre a lui, Borrell ha nominato lo spagnolo Enrique Mora Benavente Vice Segretario Generale per gli Affari Politici e il francese Charles Fries come Vice Segretario Generale per la politica di sicurezza e di difesa comune (PSDC) e risposta alle crisi.
I tre vice segretari generali lavoreranno sotto la guida del segretario generale Helga Schmid.
Obiettivo di Borrell, sottolinea il Seae in una nota, è quello di “rafforzare ulteriormente il servizio europeo per l'azione esterna per affrontare efficacemente le mutevoli realtà internazionali”. Con le nomine annunciate oggi, “il SEAE disporrà di un gruppo dirigente forte ed esperto per portare avanti i lavori nell'attuazione delle priorità politiche stabilite dall'Alto rappresentante”.
Sannino è Ambasciatore d'Italia in Spagna e ad Andorra dal 21 marzo 2016.
Dal luglio 2013 al marzo 2016 è stato il Rappresentante Permanente d’Italia presso l’Unione Europea a Bruxelles.
L’Ambasciatore ha lavorato a lungo presso la Commissione Europea a Bruxelles. Dopo un periodo al Gabinetto del Presidente della Commissione (dal 2002 al 2004) è entrato alla Direzione Generale per le Relazioni Esterne come Direttore per la gestione delle crisi e Rappresentante al COPS (2004-2006), poi Direttore per l’America Latina (2008-2009) e infine come Direttore Generale Aggiunto per Asia e America Latina (2009-2010). Dal 2010 è passato alla Direzione Generale Allargamento come Direttore Generale Aggiunto e poi come Direttore Generale, funzione che ha ricoperto fino a giugno 2013.
Dal 2006 al 2008 è stato Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio e suo Rappresentante Personale per i Vertici del G8.
In precedenza ha ricoperto incarichi presso Organizzazioni Internazionali (Ambasciatore, Capo Missione OSCE a Belgrado dal 2001 al 2002) e all’interno del Sevizio Diplomatico italiano: Vice Capo Missione dell’Ambasciata d’Italia a Belgrado (1994-1996), Capo Segreteria del Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri (1996-1998), Consigliere Diplomatico e poi Capo di Gabinetto del Ministro del Commercio Estero (1998-2001).
L’Ambasciatore Sannino parla spagnolo, inglese e francese. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi