COSENZA CALCIO AL FIANCO DELL’UNICEF CONTRO LA MALNUTRIZIONE INFANTILE

COSENZA CALCIO AL FIANCO DELL’UNICEF CONTRO LA MALNUTRIZIONE INFANTILE

ROMA\ aise\ - Dal 18 dicembre, per due settimane, sul sito Charitystars.com partirà l’asta benefica delle casacche autografate del Cosenza Calcio a favore dei programmi dell’UNICEF per la lotta alla malnutrizione infantile.
Il 15 dicembre, in occasione della gara di andata del campionato di calcio di Serie B contro il Pordenone, il Cosenza Calcio lancerà le speciali “casacche”, autografate per essere messe all’asta a favore dell’UNICEF. Grazie al sostegno dei Lupi verranno finanziati i progetti sul campo legati al contrasto della malnutrizione.
“Quando lo sport si coniuga alla solidarietà il risultato è certo - ha dichiarato Francesco Samengo, Presidente dell’UNICEF Italia -. Ringraziamo il Cosenza Calcio per questa bel gesto che consentirà di salvare tanti bambini malnutriti. Secondo gli ultimi dati sono 148,9 i milioni di bambini al di sotto dei 5 anni colpiti da malnutrizione cronica e 49,5 milioni quelli colpiti da malnutrizione acuta. È nostro dovere fare tutto il possibile per salvarli”.
“Un piccolo gesto da parte nostra si trasforma in un grande risultato in favore dei bambini - ha sottolineato invece il Presidente del Cosenza Calcio, Eugenio Guarascio -. Come nella scorsa stagione aderiamo con grande piacere all’asta benefica che contribuirà ai programmi di lotta alla malnutrizione. La nostra squadra gioca in campo fino al 90’, ma la partita più importante va ben oltre e il Cosenza vuole andare fino in fondo per sostenere le cause meritevoli come questa”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi