ALDERISI (FI) INCONTRA IL CONSOLE GENERALE D'ITALIA A CHICAGO FINOCCHIARO

ALDERISI (FI) INCONTRA IL CONSOLE GENERALE D

CHICAGO\ aise\ - La visita a Chicago della senatrice Francesca Alderisi (FI), eletta nella Circoscrizione Estero, ripartizione Nord e Centro America, si è aperta sabato, 10 agosto, con l'incontro con il console generale d'Italia, Giuseppe Finocchiaro.
Il colloquio, svoltosi presso la sede del Consolato, "è stato un momento proficuo e molto interessante - ha affermato l'eletta all'estero - per dialogare sui temi che interessano la vasta comunità italiana locale", la quale conta circa 16.000 connazionali. Per la senatrice Alderisi è stata anche l'occasione per "approfondire le dinamiche e i numeri dell'emigrazione italiana nell'area di Chicago, un fenomeno in costante crescita" come conferma l'incremento annuo di iscritti Aire, pari a circa il 7%. "Torno dopo qualche anno - ha poi aggiunto - in questa città che mi ha sempre dimostrato un grande affetto e che vanta una presenza italiana che rappresenta al meglio le eccellenze della nostra amata Italia".
"Quale console generale d’Italia a Chicago", ha dichiarato Finocchiaro a margine dell'incontro, "sono orgoglioso di svolgere le mie funzioni in una città e in una circoscrizione (il MidWest) che vantano sia una presenza italiana tradizionale sia una più recente, composta prevalentemente di giovani professionisti, quali accademici, ricercatori, medici, fisici, architetti. Questo Ufficio consolare - ha continuato - cura con particolare attenzione il rapporto con la collettività italiana ed italo-americana, anche attraverso la partecipazione ai numerosi eventi da queste organizzati. Entrambe le collettività si distinguono per i successi conseguiti in numerosi settori: politico, economico, accademico, artistico, tecnologico e scientifico, contribuendo, in tal modo, al crescente prestigio dell’Italia negli Stati Uniti e, in generale, al successo delle nostre relazioni bilaterali".
Il console generale si è detto poi "particolarmente grato alla comunità italo-americana per la forte devozione alle loro radici italiane e per la passione e tenacia con le quali mantengono vive le tradizioni italiane negli Stati Uniti, tramandandole alle future generazioni".
La senatrice ha infine precisato come, nonostante l'attuale pausa estiva del Parlamento e il momento politico delicato quale è quello che sta vivendo il nostro Paese in questi giorni, "sia essenziale continuare a stare vicina e a diretto contatto con le nostre collettività oltre confine". (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi