COLUMBUS DAY: L'AUGURIO DI ALDERISI (FI) AI CONNAZIONALI NEGLI USA

COLUMBUS DAY: L

ROMA\ aise\ - In occasione del Columbus Day, la senatrice Francesca Alderisi (FI), senatrice di Forza Italia eletta in Nord e Centro America, oggi ha voluto mandare sul popolare canale statunitense ABC7/WABC-TV New York il suo augurio ai tanti italiani e discendenti negli Stati Uniti affezionati a questa celebrazione molto sentita nella comunità italo-americana.
La ricorrenza, quest’anno priva della tradizionale parata lungo la Fifth Avenue di New York a causa delle misure anti-Coronavirus, per l’eletta all’estero “è sempre stata un’occasione dal significato importante, un momento per incontrare fisicamente i nostri connazionali, scambiare abbracci e sorrisi, nella cornice di un evento gioioso che celebra l’orgoglio italo-americano; un appuntamento fisso a cui partecipo ormai da anni, in passato come volto di Rai International e oggi come senatrice della Repubblica Italiana, per tenere sempre vivo il legame affettivo con i miei amati italiani nel mondo”.
“È una sensazione molto strana - ha detto Alderisi nel messaggio andato in onda negli Usa - non essere oggi nei miei amati Stati Uniti, nella mia amata New York, dove ormai da moltissimi anni ci incontriamo a ottobre per celebrare la più grande parata del mondo dedicata alla cultura italo-americana”.
Parlando dell’emergenza Covid-19, la parlamentare eletta all’estero ha sottolineato come questa situazione “sta mettendo duramente alla prova tutti noi e le misure di sicurezza adottate hanno toccato direttamente moltissimi eventi, tanto che anche il Columbus Day ha subito delle variazioni”.
Per la senatrice è stata l’occasione anche per ribadire alla grande platea italo-americana la sua “profonda tristezza e amarezza per le recenti polemiche sulla figura di Cristoforo Colombo”: “ritengo che sia un grave errore - ha osservato - guardare il passato con gli occhi del presente. Se così fosse, dovremmo continuamente riscrivere la storia, la letteratura, l’arte: quest’anno è stata la volta di Colombo, a chi toccherà in futuro?”.
Alderisi ha poi voluto ringraziare la Columbus Citizens Foundation, che da più di 75 anni promuove la Columbus Day Parade di New York, "per aver organizzato una parata virtuale che ci consente, nonostante il periodo difficile, di celebrare questo giorno per noi tutti particolarmente significativo. Non sarà la distanza fisica a impedirci di dimostrare il nostro orgoglio che, anzi, in un certo senso si rafforza".
“Grazie per essere oggi qui a festeggiare il Columbus Day - ha concluso la senatrice - nella certezza che ci rivedremo dal vivo l’anno prossimo, il secondo lunedì di ottobre, sulla Fifth Avenue di New York con ancora maggiore orgoglio e gioia. Viva l’Italia, viva l’America!”. (aise) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli