DL FISCALE/UNGARO (IV): “APPROVATO MIO EMENDAMENTO PER ESTENDERE SGRAVI IMPATRIATI”

DL FISCALE/UNGARO (IV): “APPROVATO MIO EMENDAMENTO PER ESTENDERE SGRAVI IMPATRIATI”

ROMA\ aise\ - “Approvato all'unanimità in Commissione Finanze alla Camera, durante la seduta notturna sul Decreto fiscale, l’emendamento di Italia Viva a mia prima firma che anticipa l’effetto degli sgravi per i lavoratori impatriati previsti dal “Decreto Crescita” alla data di introduzione del decreto, ovvero il 30 aprile 2019 anziché 1° gennaio 2020”. A darne notizia è Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva eletto in Europa.
“La scelta più opportuna – continua Ungaro - sarebbe stata quella di estendere a tutti i rimpatriati rientrati i benefici del DL Crescita ma questo – anche per evidenti ragioni di bilancio - è un primo passo per estendere a tutti gli incentivi per gli impatriati previsti dal citato provvedimento di aprile scorso. Viene altresì istituito presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze un “Fondo Controesodo”: tema che avevo sollevato in Aula mesi fa e che andrà certamente seguito anche nei prossimi provvedimenti utili per “ancorare” con un’incentivazione importante chi ritorna in Italia e che, in assenza di misure ad hoc, può essere indotto a ripartire. Il 2019 è infatti l’anno della Brexit e quindi anno di partenze e mobilità. Con questa misura l’Italia è messa in condizione di competere con altri paesi, specie quelli europei. Alla “fuga dei cervelli” e all'esodo giovanile occorre rispondere facilitando il rientro e la circolarità di esperienze e talenti, cervelli cuori e braccia, sostenendo politiche come questa”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi