NISSOLI (FI): URGENTE UNA DATA CERTA PER LE ELEZIONI DI COMITES E CGIE

NISSOLI (FI): URGENTE UNA DATA CERTA PER LE ELEZIONI DI COMITES E CGIE

ROMA\ aise\ - Che il Governo italiano si impegni a fissare una data certa per le elezioni per il rinnovo dei Comitati degli Italiani all’Estero (Comites) e le conseguenti elezioni di secondo grado del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero (Cgie). Questo è quanto presentato in una risoluzione alla Commissione Esteri della Camera dalla deputata di Forza Italia eletta in Centro e Nord America, Fucsia Fitzgerald Nissoli.
“Questo - ha aggiunto l’eletta all’estero - dopo aver presentato una interrogazione, a mia prima firma, in cui si chiedeva conto sia delle modalità di voto per il rinnovo dei Comites che della data del voto. A tale interrogazione aveva dato risposta il Sottosegretario agli Affari esteri, Di Stefano, giovedì 12 dicembre 2019, sottolineando “che le prossime consultazioni per il loro rinnovo debbano avvenire, salvo eventuali proroghe, il 17 aprile dell'anno venturo”.
“Inoltre - ha continuato - lo scorso 19 febbraio, in sede di approvazione del disegno di legge di conversione del dl Milleproroghe, ho presentato un Ordine del Giorno, in cui si impegnava il Governo ad intervenire con provvedimenti anche di natura attuativa per fissare una data certa per lo svolgimento delle elezioni dei Comites. Un impegno che è stato accolto da Governo stesso ma che non ha avuto ancora riscontri oggettivi”.
Infatti, dette elezioni sono state già rinviate rispetto alla scadenza prevista del 17 aprile 2020 ed ora i connazionali si aspettano di conoscere la data delle elezioni superando le incertezze attualmente presenti.
Per tale ragione la risoluzione della deputata, come da lei scritto in una nota, “impegna il Governo a definire con urgenza una data certa per lo svolgimento delle elezioni dei Comites, nel rispetto dei tempi legislativamente indicati, al fine di sensibilizzare per tempo le nostre numerose collettività all’estero e accrescere la loro partecipazione al voto, scongiurando l’ipotesi che possa essere ulteriormente procrastinato un appuntamento democraticamente così rilevante ed atteso dai nostri connazionali all’estero”. (aise) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli