SENATORI ELETTI ALL’ESTERO SOTTOSCRIVONO IL DDL - ALDERISI (FI) SU LINGUA E CULTURA: VALORE AGGIUNTO FONDAMENTALE

SENATORI ELETTI ALL’ESTERO SOTTOSCRIVONO IL DDL - ALDERISI (FI) SU LINGUA E CULTURA: VALORE AGGIUNTO FONDAMENTALE

ROMA\ aise\ - Presentato da Francesca Alderisi, senatrice di Forza Italia eletta in Centro e Nord America, il ddl in materia di promozione della lingua e della cultura italiane all’estero nei giorni scorsi è stato fatto proprio e sottoscritto anche dagli altri senatori eletti oltre confine: Cario (Maie), Fantetti (FI), Garavini (Pd) e Giacobbe (Pd).
“La condivisione di questa proposta da parte dell’intera rappresentanza in Senato degli italiani all’estero è la conferma che per perseguire le istanze dei nostri connazionali nel mondo possiamo unire le nostre forze e superare le diverse appartenenze politiche”, ha commentato Alderisi. “Questa unità consente di rappresentare in modo più incisivo ed efficace le problematiche degli italiani residenti all’estero e di sostenere con più forza l’approvazione dei provvedimenti che sono loro necessari".
Il disegno di legge prevede che lo Stato possa destinare i fondi di propria competenza, provenienti dall'otto per mille del gettito IRPEF, anche alla promozione della lingua e della cultura italiane all’estero e che con questi fondi vengano finanziati progetti a sostegno dei centri di cultura italiana e delle scuole di italiano oltre confine.
“Una misura a costo zero per il bilancio dello Stato - ha concluso Alderisi - che mi auguro sia sostenuta dallo stesso consenso trasversale trovato tra noi senatori eletti all’estero”. (aise) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli