UNGARO (IV): RIAPRE IL CONSOLATO ITALIANO A MANCHESTER/ UNA PROMESSA MANTENUTA

UNGARO (IV): RIAPRE IL CONSOLATO ITALIANO A MANCHESTER/ UNA PROMESSA MANTENUTA

ROMA\ aise\ - “Il consolato italiano di Manchester entro l’estate sarà riaperto e questa è una bella notizia. Ringrazio il Governo e la Farnesina, in particolare il Ministro Amendola che già nel 2017 a Londra – da Sottosegretario agli Esteri - durante una sua visita ne aveva promesso la riapertura”. A ricordarlo è Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva che commenta la notizia avuta ieri in sede di audizione dell’Ambasciatore Trombetta alla Camera.
“Un impegno mantenuto – aggiunge il deputato – che avevo peraltro preso durante la mia campagna elettorale nel 2018. Spiace invece che ancora una volta il collega Billi non perda occasione per vantare meriti che non ha. Il Decreto Brexit, che prevedeva il rafforzamento delle rappresentanze consolari italiane in Gran Bretagna, fu infatti votato da tutte le forze politiche. Di più da sempre ho manifestato la necessità di una sua riapertura, sia con dichiarazioni pubbliche che con atti in parlamento, necessaria in quella grande area nel nord dell’Inghilterra che conta oltre 70mila italiani. Ne troverà così grande giovamento – conclude Ungaro – anche il lavoro del Consolato Generale di Londra, oggi, sommerso da migliaia di pratiche a causa della Brexit”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi