Al cuore della migrazione: dall’Università di Pisa un libro per aiutare i soccorsi nel Mediterraneo

PISA\ aise\ - Al cuore della migrazione”. Domani, 27 marzo, uscirà ufficialmente la raccolta di testi in prosa e poesia curata dalla professoressa Barbara Sommovigo del Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica dell’Ateneo dell’Università di Pisa, insieme a due laureate dello stesso dipartimento: Marta Ingrosso e Carolina Paolicchi, quest’ultima anche fondatrice dello spin-off universitario Astarte Edizioni che ha pubblicato il libro. I cui proventi del libro saranno devoluti a SOS MEDITERRANEE, una Ong che opera per il soccorso dei migranti in mare.
“Il progetto di traduzione di questa opera collettiva ha avuto inizio nel Laboratorio di Traduzione dal francese della professoressa Sommovigo lo scorso anno accademico – racconta Carolina Paolicchi - ed è proseguito fuori dalle aule universitarie grazie alla volontà di sette studenti che hanno svolto il tirocinio curricolare presso la nostra casa editrice e di alcune traduttrici più esperte che si sono affiancate a loro”.
Un risultato corale che vede quindi la partecipazione di dodici traduttori fra studenti e laureati dell'Ateneo pisano. Francesca Bonaccorsi, Chiara Caccavale, Federica Crosetto, Federica Falaschi, Carlotta Galimberti, Rosario Licata e Chiara Mazzanti, sono i sette corsisti ai quali si sono affiancate come traduttrici senior le due curatrici Marta e Carolina, Giulia Andreoli, Linda Cibati e Violetta Galgani.
Il libro sarà presentato in live streaming su Facebook dalle 18.00 alle 22.00 “32mila SOS dal Mediterraneo, il viaggio delle donne verso l’Europa”. (aise)