A TOKYO LA CERIMONIA DI CONSEGNA DEL PREMIO SUGA ATSUKO PER LA TRADUZIONE - QUARTA EDIZIONE

A TOKYO LA CERIMONIA DI CONSEGNA DEL PREMIO SUGA ATSUKO PER LA TRADUZIONE - QUARTA EDIZIONE

TOKYO\ aise\ - Avrà luogo mercoledì 9 dicembre, alle 18:30, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo la cerimonia di premiazione del premio “Suga Atsuko”.
Istituito nel 2014, il riconoscimento riprende la tradizione del Premio Pico della Mirandola, fondato nel 1988, e segnala le migliori traduzioni in giapponese di libri italiani.
Il 3 novembre la giuria, composta da Okada Atsushi, Shibata Motoyuki, Fumiaki Noya e Silvio Vita e presieduta da Wada Tadahiko, ha selezionato per questa quarta edizione del premio l'opera “Pensieri” di Giacomo Leopardi, tradotto da Kunishi Kosuke (Genki Shobo, 2020).
A causa delle misure imposte per limitare la diffusione del Covid-19, l’ingresso in Istituto sarà riservato solo alle persone direttamente coinvolte, mentre non sarà possibile per il pubblico generico assistere alla cerimonia: la consegna del premio sarà però trasmessa online tramite la piattaforma Zoom.
Nato nel 1982 a Tokyo, Kunishi Kosuke nel 2015 ottiene il dottorato in letteratura presso l’università di Kyoto. Attualmente è professore associato presso la facoltà di lingue straniere dell’università di Kyoto. Tra le sue opere ricordiamo “La filosofia della poesia. Benedetto Croce e il decadentismo italiano” (Kyoto University Press, in giapponese), “Rendiamo omaggio a Gabriele d’Annunzio. Lettura crociana di d’Annunzio” (Archivio di storia della cultura, anno XXVI), “La letteratura e il movimento di unità nazionale in Italia. Il caso di Giacomo Leopardi” (Sekai bungaku, n. 129, in giapponese). (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi