“COVERS REVOLUTION”: MATTOTTI E GLI ALTRI IN MOSTRA A MARSIGLIA

“COVERS REVOLUTION”: MATTOTTI E GLI ALTRI IN MOSTRA A MARSIGLIA

MARSIGLIA\ aise\ - Il 12 marzo l'Istituto Italiano di Cultura di Marsiglia ospiterà l'inaugurazione dell'esposizione “Covers Revolution. Gli illustratori e il nuovo volto dell’editoria italiana”. Dovrebbero essere presenti la curatrice Melania Gazzotti e l'illustratore Lorenzo Mattotti.
La mostra vuole evidenziare il lavoro degli illustratori che negli ultimi dieci anni hanno rinnovato l’immagine delle più importanti case editrici italiane. Sono lavori di autori di fama internazionale che si distinguono per la loro generazione e il loro stile: oltre a Lorenzo Mattotti, Franco Matticchio, Emiliano Ponzi, Gianluigi Toccafondo, Guido Scarabottolo e Olimpia Zagnoli.
Covers Revolution. Gli illustratori e il nuovo volto dell’editoria italiana / Les illustrateurs et le nouveau visage de l’édition italienne” è una coproduzione degli Istituti Italiani di Cultura di New York e Dublino e sarà aperta al pubblico sino al 30 maggio 2020.
La mostra presenta fra l'altro una selezione di tavole realizzate da Lorenzo Mattotti per il suo disegno animato “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”, ispirato all’omonimo romanzo di Dino Buzzati. Il lungometraggio è una coproduzione italo-francese ed è stato presentato nel 2019 al Festival di Cannes nella sezione “Un certain regard”.
“Covers Revolution” trae spunto dall'omonimo libro a cura di Melania Gazzotti uscito in Italia nel 2016.
Una rivoluzione è in atto tra gli scaffali delle librerie italiane: negli ultimi anni molte case editrici hanno dato una nuova scossa alle copertine delle loro storiche collane di narrativa avvalendosi della creatività di un gruppo di illustratori italiani di fama internazionale che si distinguono per l’originalità dello stile.
“Cover Revolution!” mappa questo fenomeno e offre una selezione delle più belle copertine di Matticchio, Mattotti, Ponzi, Scarabottolo, Toccafondo e Zagnoli, illustratori che hanno saputo rinnovare il campo editoriale italiano, valorizzando il potenziale evocativo di libri talvolta considerati classici con progettazioni spiazzanti ed efficaci. Nel volume la storia di questo cambiamento è raccontata anche attraverso un saggio di Stefano Salis e le interviste, realizzate da Anna Zylicz e da Ivan Canu, a due art director di talento come Riccardo Falcinelli di Minimum fax e Cristiano Guerri di Feltrinelli. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi