“Da Vinci, Macchine e oggetti” in mostra al Teatro del Bicentenario di San Juan

BUENOS AIRES\ aise\ - Il genio creativo di Leonardo Da Vinci prende corpo e movimento nel Teatro del Bicentenario di San Juan, nella regione argentina del Cuyo: “Da Vinci, Macchine e oggetti” è la mostra a lui dedicata, che offre ai visitatori un interessante percorso interattivo attraverso le repliche di 35 macchine costruite dall'artista cordobese Juan Carlos Zampieri.
I macchinari sono stati sviluppati decifrando accuratamente i codici di Da Vinci, riproducendo così le macchine e i meccanismi da lui ideati nel XV secolo. A quel tempo, molte delle sue invenzioni non potevano essere realizzate poiché i materiali e la tecnologia necessari non esistevano ancora.
Leonardo da Vinci (1452 Vinci, Italia - 1519 Amboise, Francia) è uno dei nomi più conosciuti e rinomati nella storia dell'umanità. Un vero genio che visse durante il Rinascimento, quando l'arte, il pensiero e la ricerca regnavano supremi nella cultura e nella civiltà europea.
Da Vinci è conosciuto in tutto il mondo per le sue magnifiche opere d'arte, da La Gioconda a L'ultima cena, ma ha dedicato gran parte della sua vita a immaginare macchinari avanguardistici, ottenendo progressi nell'aeronautica, nelle infrastrutture belliche e nella fisica.
La mostra, inaugurata il 21 luglio scorso, sarà aperta al pubblico fino al 26 di agosto, da lunedì a venerdì dalle 9:30 alle 20, sabato e festivi dalle 12 alle 20. L’ingresso è libero, nel rispetto dei vigenti protocolli di distanziamento sociale. (aise)