Brasilia: il presidente dell’Accademia brasiliana delle lettere Lucchesi presenta il Libro “Dante 700 anni: gli occhi di Beatrice” in Ambasciata

BRASILIA\ aise\ - Il presidente dell’Accademia brasiliana delle lettere, prof. Lucchesi, ha presentato ieri, 20 ottobre, nella Sala Nervi dell’Ambasciata d’Italia a Brasilia il libro “Dante 700 anni: gli occhi di Beatrice”, frutto delle sue pluridecennali ricerche sugli importanti studi in portoghese realizzati in Brasile sulla figura e le opere di Dante.
I presidenti della Società Dante Alighieri, Riccardi, della Crusca, Marazzini, e dell’Accademia Nazionale dei Lincei, Antonelli, oltre al deputato Misasi e all’ambasciatore d’Italia, Azzarello, hanno contribuito alla parte iniziale dell’opera.
Il prof. Lucchesi ha spiegato che il progetto nasce “da un’idea sorta nel corso di conversazioni tra amici su come omaggiare un gigante della poesia e della lingua italiana nel 700mo anniversario dalla sua morte. Parlandone con il deputato Misasi e l’ambasciatore Azzarello, abbiamo deciso di celebrarlo nel migliore dei modi con una splendida mostra al Congresso, appena inaugurata ed aperta al pubblico”.
“Il libro, sponsorizzato dall’Ambasciata, ha goduto dell’indispensabile supporto del Collegio Dante Alighieri di San Paolo, Enel, Ferrero, Gruppo Comolatti, Leonardo e Tim. A loro va la nostra gratitudine”, ha dichiarato l’ambasciatore Azzarello. “Il libro è un contributo agli studiosi ed appassionati danteschi nel mondo e contiene un’inedita ricchissima bibliografia degli studi in portoghese in Brasilia, grazie all’amico Marco Lucchesi. Ma è anche un omaggio all’enorme comunità italo-brasiliana in Brasile, un contributo ai legami di sangue dei nostri due Paesi”. (aise)