“Enzo Mari, la coscienza critica del design”: Eleonora Pimponi a Ginevra con la Dante

GINEVRA\ aise\ - Si intitola “Enzo Mari, la coscienza critica del design” la conferenza che Eleonora Pimponi, storica dell'arte e commissario d'esposizione, terrà a Ginevra il prossimo 28 gennaio.
Organizzata dalla Dante Alighieri ginevrina, la conferenza inizierà alle 18:00 nella sede dell’Ecomuseo Voltaire – API Associazione per il Patrimonio Industriale (Rue du Vuache 25, 1201- Ginevra).
Secondo il designer Alessandro Mendini (1931-2019), Enzo Mari (1932-2020) ha incarnato la “coscienza critica del design”.
In effetti, attraverso le sue molteplici creazioni (che includono libri, mostre, discorsi,...) non smetterà di mettere in guardia sul fatto che l'arte riguardante gli oggetti di uso quotidiano, sia vittima della società dei consumi.
La conferenza del 28 gennaio intende mettere in luce l'idea, urgente secondo Mari, di un ritorno all'uso funzionale, democratico ed emozionale del design, in grado di trasformare il consumatore in designer e contemporaneamente in editore, così da potergli conferire la capacità di realizzare i propri mobili, considerando le proprie necessità.
Per partecipare occorre iscriversi inviando una email all’indirizzo laura.accerboni@dantealighierigeneve.ch. (aise)