Presentato il 13° rapporto “Italiani, turismo sostenibile ed ecoturismo”: il 79% è per l’autenticità “made in Italy”

MILANO\ aise\ - Nella Giornata Mondiale del Turismo, ITA0039 | 100% Italian Taste Certification by Asacert supporta, come unico Report Partner, il XIII Rapporto “Italiani, turismo sostenibile ed ecoturismo”. Il 79% degli intervistati ritiene utile per ristoratori e produttori certificare l'autenticità del loro servizio/prodotto "made in Italy”, mentre una certificazione sull’autenticità dei prodotti da ristoranti/produttori è ritenuta un valore aggiunto dal 57% o addirittura fondamentale dal 28% per un totale, dato aggregato, dell’85%, la stessa percentuale di chi reputa necessario certificare i prodotti made in Italy presenti nei ristoranti all’estero. I dati mettono in luce quanto, nell’ambito della promozione del turismo, della sostenibilità e della valorizzazione del nostro patrimonio gastronomico, i prodotti certificati Made in Italy e i piatti tipici del nostro Paese emergono come fattori chiave per promuovere il turismo in Italia.
“I risultati pubblicati nel rapporto appena presentato, parlano chiaro: l’85% dei cittadini intervistati è favorevole a introdurre sistemi di certificazione dell’autenticità di prodotti alimentari Made in Italy, anche nei ristoranti italiani all’estero”, il commento di Fabrizio Capaccioli, ad di Asacert e ideatore del Protocollo di Certificazione ITA0039. “La biodiversità e la genuinità dei prodotti italiani devono essere garantiti e non contraffatti, perché il danno che ne deriva è colossale a livello economico e sociale. ITA0039 by Asacert fa proprio questo: verifica che prodotti e ristoranti italiani all’estero siano il primo presidio di genuinità controllata e certificata 100% italiana. Inoltre, l’app fornisce ai consumatori uno strumento in grado di rivelare se i prodotti presenti negli scaffali di tutto il mondo sono davvero italiani. In definitiva -conclude Capaccioli- siamo ciò che mangiamo e, aggiungo, lo siamo in ogni parte del mondo”.
Anche la sostenibilità gioca un ruolo crescente nelle scelte alimentari degli italiani. Otto italiani su dieci ritengono che la lotta al cambiamento climatico passi anche attraverso le scelte individuali e sono disposti, almeno nelle intenzioni, a modificare le proprie abitudini alimentari, adottando principi della dieta mediterranea o preferendo prodotti a km0. Princìpi che si sposano con la food-losophy di ITA0039 che valorizza la dieta mediterranea, caposaldo di una salute pubblica, che comincia proprio a tavola.
In scia anche l'82% degli intervistati che condivide la candidatura della Cucina italiana a Patrimonio Immateriale dell'Umanità, che i ristoratori certificati ITA0039 by Asacert hanno supportato partecipando attivamente alla campagna.
ITA0039 celebra la Giornata Mondiale del Turismo, con la diffusione di numeri importanti che ribadiscono la necessità che le produzioni italiane siano tutelate e certificate, rappresentando il primo strumento di marketing territoriale e di attrattiva turistica del nostro Paese. Per questo vanno tutelati e garantiti certificandoli nella loro origine e salubrità e per fare in modo che sulle tavole di ristoranti italiani all’estero, arrivi solo la qualità certificata 100% made in Italy.
Un’iniziativa promossa da Fondazione UniVerde, Touring Club Italiano e Noto Sondaggi con la partecipazione di Un World Tourism Organization – UNWTO, organizzato in partnership con CNA - Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa e Fedegroup. (aise)