Crisi Palestina-Israele/ Unicef: 15 bambini uccisi e 98 feriti

GINEVRA\ aise\ - "Secondo le notizie che ci arrivano, almeno 14 bambini nello Stato di Palestina e 1 bambino in Israele sarebbero stati uccisi da lunedì. Altri 95 bambini a Gaza e in Cisgiordania - compresa Gerusalemme Est - e 3 bambini in Israele sarebbero stati feriti negli ultimi cinque giorni”. È drammatico il bilancio degli scontri – ma ormai sarebbe più appropriato dire guerra – tra Israele e Palestina riferito oggi dal Direttore generale dell'Unicef Henrietta Fore.
“La situazione – continua – è a un pericoloso punto critico. Il livello di violenza e il suo impatto sui bambini è devastante. Siamo sull'orlo di una guerra su larga scala. In ogni guerra, i bambini - tutti i bambini - soffrono per primi e soffrono di più”.
“Chiedo a tutte le parti di porre fine a tutte le violenze e di allentare le tensioni”, l’appello del direttore dell’Unicef. “Esorto tutte le parti a proteggere tutti i civili, specialmente i bambini, a risparmiare le infrastrutture civili essenziali dagli attacchi, e a porre fine alle violazioni contro i bambini. Ricordo a tutte le parti i loro obblighi secondo il diritto internazionale umanitario e la legge sui diritti umani". (aise)