World Watch List: mercoledì alla Camera il nuovo rapporto sulla libertà religiosa dei cristiani

ROMA\ aise\ - Ogni anno Porte Aperte Onlus/Open Doors International pubblica la World Watch List (WWList), la lista dei primi 50 paesi dove più si perseguitano i cristiani al mondo. Il nuovo rapporto verrà presentato il 19 gennaio alle 14.00 nella Sala stampa della Camera e presso l’Europarlamento a Bruxelles il 26 gennaio, sempre covid permettendo.
Alla WWList 2022 lavora nel corso dell’anno un team di ricercatori di Porte Aperte impegnato a monitorare la situazione dei cristiani nel mondo.
Il report prende in esame il periodo che va dal 1 ottobre 2020 al 30 settembre 2021 ed è sottoposto a minuziosa analisi da parte di un organo internazionale indipendente (International Institute for Religious Freedom - IRF), il quale monitora e valuta nel dettaglio la metodologia, i processi di analisi, il design e i questionari di ricerca usati per stilare la WWList che elenca 50 paesi secondo l’intensità della persecuzione che i cristiani affrontano per il fatto di confessare e praticare attivamente la loro fede.
I livelli assegnati sono basati su vari aspetti della libertà religiosa, nella fattispecie identificano principalmente il grado di libertà dei cristiani nel vivere apertamente la loro fede in 5 aree della vita quotidiana: nel privato, in famiglia, nella comunità in cui risiedono, nella chiesa che frequentano e nella vita pubblica del paese in cui vivono, a cui si aggiunge una sesta area che serve a misurare il grado di violenze che subiscono. (aise)