CASO ENRICA LEXIE: LA GIURISDIZIONE È ITALIANA

ROMA\ nflash\ - La giurisdizione italiana sul caso “Enrica Lexie” che 8 anni fa vide coinvolti i due fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone spetta all'Italia. È quanto ha deciso il Tribunale costituito a L’Aja il 6 novembre 2015, presso la Corte Permanente di Arbitrato, per dirimere la controversia tra Italia e India sul caso dell’incidente occorso il 15 febbraio 2012 nell’Oceano Indiano alla nave battente bandiera italiana. Come riferisce oggi la Farnesina, il Tribunale ha infatti pubblicato il dispositivo della sentenza arbitrale. L’Italia dovrà riavviare il procedimento penale sui fatti occorsi il 15 febbraio 2012, a suo tempo aperto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma.(nflash)

Newsletter
Archivi