CONFSAL UNSA ESTERI A DI MAIO: OLTRE AL “CORPO DIPLOMATICO” C’È DI PIÙ

ROMA\ nflash\ - “Non sfugge all’orecchio attento quanto pronunciato dal Ministro Di Maio in occasione della sua tanto attesa audizione in Commissione esteri nell’ambito della Sessione di bilancio in merito al carattere indispensabile del rafforzamento della capacità operativa della Farnesina all’estero, e sul ruolo cruciale delle risorse umane. Peccato che questa ventata di ottimismo sia stata intervallata dal continuo citare il “corpo diplomatico” staccato di tanto in tanto “dagli esperti”, quasi a voler dimenticare le migliaia di impiegati di ruolo e a contratto che rappresentano la colonna portante delle nostre sedi estere e la cui mancanza, in termini di vuoti di organico, sta creando non pochi problemi alle ambizioni di promozione economica ed internazionalizzazione sciorinate a gran voce dal ministro stesso”. Queste le parole di Iris Lauriola, Segretario Nazionale dell’UNSA-ESTERI, a proposito di quanto emerso nell’audizione del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio in Commissione esteri nell’ambito della sessione di bilancio. (nflash) 

Newsletter
Archivi