DALLA COMUNITÀ EBRAICA CONTRIBUTO DECISIVO PER L’ITALIA

ROMA\ nflash\ - “La democrazia esiste perché dà voce alle diversità, ai contributi differenti che vi sono nella società. E il contributo recato dalla Comunità ebraica nel nostro Paese è decisivo nella storia d’Italia”. Così il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che oggi ha incontrato la Comunità Ebraica di Roma al Tempio Maggiore. “La visita che ho chiesto di svolgere per recare un saluto alla Comunità ebraica romana è per rendere omaggio a questa comunità molto antica, credo la più antica d’Europa”, ha detto Mattarella. “Vedete, bambini e ragazzi, quando ero giovane ho vissuto a lungo a Roma e mi sentivo romano. Ma già alle elementari alcuni amici e compagni di scuola mi presentavano un vecchio detto popolare romano: che si può essere romani soltanto se si hanno alle spalle sette generazioni nate a Roma”. (nflash)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi