FRANCESCO: IL VANGELO È RIVOLUZIONARIO

foto Osservatore Romano

ROMA\ nflash\ - Prima udienza generale del 2019 quella di oggi in Sala Nervi dove Papa Francesco ha proseguito la sua catechesi sul Padre nostro soffermandosi, in particolare, sul tema “Al centro del discorso della montagna”.
“Il Vangelo di Matteo – ha esordito il Santo Padre – colloca il testo del “Padre nostro” in un punto strategico, al centro del discorso della montagna. L’esordio è come un arco decorato a festa: le Beatitudini. Gesù incorona di felicità una serie di categorie di persone che nel suo tempo – ma anche nel nostro! – non erano molto considerate. Beati i poveri, i miti, i misericordiosi, le persone umili di cuore...Questa è la rivoluzione del Vangelo. Dove c’è il Vangelo, c’è rivoluzione. Il Vangelo non lascia quieto, ci spinge: è rivoluzionario. Tutte le persone capaci di amore, gli operatori di pace che fino ad allora erano finiti ai margini della storia, sono invece i costruttori del Regno di Dio. È come se Gesù dicesse: avanti voi che portate nel cuore il mistero di un Dio che ha rivelato la sua onnipotenza nell’amore e nel perdono! Da questo portale d’ingresso, che capovolge i valori della storia, fuoriesce la novità del Vangelo". (nflash)

Newsletter
Archivi