PALME/ IL PAPA: DICIAMO SÌ ALL'AMORE

ROMA\ nflash\ - “Diciamo sì all'amore, senza se e senza ma. Come ha fatto Gesù per noi”. Così Papa Francesco durante l'omelia tenuta ieri, 5 aprile, nella Basilica di San Pietro nella Domenica delle Palme e della Passione del Signore. “Gesù “svuotò se stesso, assumendo una condizione di servo”(Fil 2,7). Lasciamoci introdurre da queste parole dell’apostolo Paolo nei giorni santi”, ha detto all'inizio dell'Angelus, “dove la Parola di Dio, come un ritornello, mostra Gesù come servo: Giovedì santo è il servo che lava i piedi ai discepoli; Venerdì santo è presentato come il servo sofferente e vittorioso (cfr Is 52,13); e già domani Isaia profetizza di Lui: “Ecco il mio servo che io sostengo” (Is 42,1). Dio ci ha salvato servendoci. In genere pensiamo di essere noi a servire Dio. No, è Lui che ci ha serviti gratuitamente, perché ci ha amati per primo. È difficile amare senza essere amati. Ed è ancora più difficile servire se non ci lasciamo servire da Dio”. (nflash)

Newsletter
Archivi