Quirinale/ Garavini (IV): Sconfitta netta per tutta la destra

ROMA\ aise\ - "La candidatura proposta oggi da Salvini a nome di tutto il centro destra non raggiunge nemmeno quota 400, ossia non è stata votata neanche dalla coalizione che l'aveva candidata”. Così Laura Garavini, senatrice di Italia Viva eletta in Europa, commenta i risultati del quinto scrutinio per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. Scrutinio che ha visto la presidente del Senato Casellati, candidata del centrodestra, fermarsi a 382 voti.
Un risultato che, per Garavini, è “una sconfitta netta per tutta la destra e soprattutto per Salvini, che ha dimostrato di non avere maturità politica né capacità di gestione della suo stesso schieramento”. “Irresponsabile aver esposto la seconda carica dello Stato a una conta interna”, aggiunge Garavini. “Adesso basta ad apprendisti stregoni. Il Paese ha bisogno in fretta di un Presidente che garantisca prestigio e stabilità". (aise)