Viro (MAIE) in Messico: l’incontro con l’ambasciatore e la visita a Chipilo

CITTÀ DEL MESSICO\ aise\ - Il vicepresidente del MAIE, Angelo Viro, dopo la recente missione in Guatemala, è stato nei giorni scorsi in Messico per incontrare la collettività italiana residente in quel Paese.
Venerdì 24 giugno, nella capitale Città del Messico, Viro ha prima di tutto incontrato l’ambasciatore d’Italia, Luigi De Chiara, con cui si è confrontato sulla situazione che riguarda la comunità e sui rapporti bilaterali Messico-Italia, oltre che sulle grandi possibilità commerciali tra i due Paesi. Quanto alle problematiche degli italiani ivi residenti, è stato posto l’accento sul tema della cittadinanza. C’è grande richiesta in questo senso, tanto che l’Ambasciata ha deciso di affidarsi a una agenzia esterna, in outsourcing, che si dovrà occupare di studiare e verificare tutte le pratiche di richiesta di cittadinanza. Dunque qualcosa in questo senso si sta muovendo. All’ambasciatore De Chiara il vicepresidente MAIE ha portato i saluti del presidente del Movimento Associativo, il senatore Ricardo Merlo, molto graditi e ricambiati dal diplomatico.
Lo stesso giorno Viro si è riunito con la Camera di Commercio italiana in Messico, in particolare con il presidente Lorenzo Vianello e il vice presidente Francesco Brocchi, oltre che con il Comites e i principali esponenti della comunità italiana locale.
Con il Comites locale, targato MAIE – presidente Giovanni Buzzurro, coordinatore nazionale MAIE Messico, e vicepresidente Antonio Mariniello, coordinatore MAIE per Città del Messico – è stata scattata la fotografia attuale della comunità. Viro ha così avuto l’opportunità di conoscere tutti i consiglieri Comites - “persone capaci, con grande spirito di volontariato e forte desiderio di fare del bene alla comunità”, ha detto - e di raccogliere spunti e suggerimenti per quanto riguarda i temi che più da vicino interessano gli italiani in Messico e gli italo-messicani.
Sabato 25 giugno tappa a Chipilo, comune in cui è residente una fortissima comunità italiana. Lì Viro si è riunito, oltre che con rappresentanti delle locali associazioni italiane, anche con il presidente della giunta Municipale di Chipilo. È stata l’occasione, ancora una volta, per ascoltare dalla voce stessa dei connazionali quali sono le problematiche della comunità locale, in modo tale da studiare soluzioni nel minor tempo possibile.
A Chipilo tante le autorità presenti: Carlos Minutti Precoma, presidente de la Junta auxiliar di Chipilo; Francisco Javier Mina di San Gregorio Atxompa; José Avelino Mario Merlo Zanella, presidente municipal di San Gregorio Atzompa; e Arturo Berra Simoni, coordinatore MAIE Puebla.
“Quella in Messico è stata una missione di enorme importanza, che mi ha arricchito umanamente e politicamente”, ha commentato Viro al termine della visita. “Sono davvero felice e soddisfatto delle riunioni che si sono svolte. Sono rientrato a Santo Domingo portando con me l’energia e l’entusiasmo che mi hanno trasmesso il Comites e i tanti volontari e rappresentanti delle associazioni: tutti loro hanno come obiettivo principale quello di rendere più forte e coesa la comunità italiana in Messico e di poter dare assistenza e appoggio ai nostri fratelli italiani. Come MAIE continueremo a garantire loro il nostro sostegno e attraverso i nostri parlamentari faremo sentire la loro voce in ogni occasione e in tutte le sedi istituzionali che contano”.
Nei prossimi giorni e settimane Angelo Viro ha già in programma altre missioni in Centro America: tra queste, quelle che lo porteranno a Panama e in Costa Rica. (aise)