ArteOltreConfine: nasce il concorso per le scuole italiane all’estero

ROMA\ aise\ - Al via la prima edizione del concorso che promuove la riflessione sulla diversità attraverso le opere della Collezione Farnesina: è on line il bando ArteOltreConfine, rivolto agli studenti delle scuole italiane all’estero (primarie e secondarie).
Il progetto educativo si basa sulla riproduzione - multisensoriale e accessibile alle persone con disabilità visiva - di un’opera d’arte della Collezione Farnesina.
L’intento finale è molteplice: favorire la crescita della consapevolezza e la riflessione sui temi della diversità e dell’integrazione culturale e sociale, con particolare riferimento alla diversità culturale e alla disabilità; promuovere la conoscenza dell’arte contemporanea italiana – in particolare della Collezione Farnesina - e dei suoi protagonisti tra gli studenti delle scuole italiane all’estero; promuovere la fruizione e la valorizzazione delle collezioni dei musei attraverso strategie di inclusione; promuovere programmi di educazione e percorsi didattici multisensoriali e inclusivi nell’ambito dei beni culturali e in particolare dell’arte contemporanea; promuovere la rete scolastica italiana e la qualità delle attività formative proposte.
A ogni scuola verranno forniti materiali in formato digitale prodotti dalla Collezione Farnesina per conoscere ed analizzare le opere e gli autori: per esempio, immagini, cataloghi, sito web, video, etc. Il lavoro potrà consistere poi in un testo scritto e audio in italiano e nella lingua locale con presentazione dell’artista e descrizione dell’opera assegnata, oppure una interpretazione/riproduzione dell’opera assegnata (con il fine di aiutare i non vedenti a comprendere la forma dell’opera) attraverso un disegno tattile con la tecnica del collage materico (base di cartone rigido) o modello tridimensionale, o ancora una documentazione video (non obbligatoria, ma fortemente raccomandata) delle fasi salienti del lavoro svolto da alunni e docenti da inviare via wetransfer all’indirizzo arteinsieme@museoomero.it.
Le classi interessate possono iscriversi entro il 27 novembre 2021. I lavori finalisti saranno esposti in una mostra conclusiva in occasione di una Giornata di apertura al pubblico della Collezione Farnesina.
Con il fine di informare i docenti delle scuole iscritte al concorso sul tema dell’accessibilità e dell’approccio multisensoriale all’opera d’arte e fornire indicazioni sulla realizzazione dei lavori richiesti dal bando, verranno organizzati appositi incontri via web tramite piattaforma Zoom con personale esperto del Museo Omero. Ulteriori consulenze potranno essere richieste al Museo Omero scrivendo alla mail arteinsieme@museoomero.it. Il bando è disponibile sul sito del Museo stesso.
Ai vincitori, uno per la categoria Primaria e uno per la categoria Secondaria di I e II grado, sarà assegnato un premio di 500 euro.
Il concorso è promosso dal Museo Tattile Statale Omero e dal Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, insieme al Ministero della Cultura e al Ministero dell’Istruzione, all’interno della Biennale Arteinsieme - cultura e culture senza barriere. (aise)