Elezioni amministrative: com’è andata

ROMA\ aise\ - All’indomani del fine settimana elettorale, con gli scrutini ancora in corso a Roma – anche se in dirittura d’arrivo – il centrosinistra festeggia la riconferma di Giuseppe Sala a sindaco di Milano, l’elezione di Gaetano Manfredi come successore di De Magistris a Napoli, e quella di Matteo Lepore nuovo sindaco di Bologna. Si andrà al ballottaggio a Roma – tra Michetti del centrodestra e Gualtieri del centrosinistra – e a Torino – tra Damilano del centrodestra e Lo Russo del centrosinistra.
I ballottaggi si terranno il 17 e 18 ottobre.
Tutto deciso anche in Regione Calabria dove Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia alla Camera, è stato eletto con il 54% dei voti, battendo la candidata del centrosinistra, Amalia Bruni (28%). Occhiuto succede, così, a Jole Santelli, morta il 15 ottobre dell’anno scorso.
Al di là delle analisi sul peso dei partiti nei diversi territori, il dato che ha accomunato questa tornata è stato l’astensionismo.
A Roma ha votato solo il 48,83% degli aventi diritto; a Milano il 47,72; a Torino il 48,08; a Napoli il 47,17; a Bologna il 51,18; in Calabria il 44,36%. (aise)