USA: L’ITALOAMERICANA PELOSI RIELETTA SPEAKER DELLA CAMERA

USA: l’italoamericana Pelosi rieletta Speaker della Camera

ROMA\ aise\ - Inaffondabile. A 80 anni, l’italo-americana Nancy Pelosi, di origine molisane, è stata rieletta Speaker della Camera dei Rappresentati degli Stati Uniti.
È il quarto mandato per la deputata del Partito Democratico della California. Nonostante le defezioni di alcuni dei colleghi dem, e nonostante la risicata maggioranza del partito di Joe Biden, infatti, l’italo-discendente (nata Nancy Annunziata D’Alessandro, poi diventata Nancy Pelosi dopo il matrimonio con Paul Pelosi) ha ottenuto 216 voti contro i 209 dello sfidante repubblicano Kevin McCarthy, e per la quarta volta sarà al vertice della Camera, restando una delle donne più influenti della vita politica a stelle e strisce (è stata anche la prima speaker donna del Congresso U.S.A.). Questa volta grazie al decisivo voto della parte più progressista del Partito Democratico.
Divenuta celebre nel mondo quest’anno per la lotta feroce con l’allora Presidente repubblicano, Donald Trump. E l’immagine simbolo di quella lotta risale al 4 febbraio, quando strappò davanti le telecamere il testo di Trump in cui c’erano “troppe inesattezze”, ha raccontato in seguito. Inoltre ha avviato l’impeachment contro Trump, che anche se è stato un procedimento che non ha avuto il riscontro da lei sperato, è comunque un fatto che rimarrà nella storia, dati i pochissimi precedenti. Ma ha anche chiuso accordi importanti, Pelosi, anche con i repubblicani. In particolare sulle misure al sostegno economico per imprese e famiglie, stravolte dalla pandemia.
Dal 2006 è ai vertici politici statunitensi, ci resterà, probabilmente per l’ultima volta, per altri 2 anni. (lu.ma\aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi