2 GIUGNO: FESTA DELLA REPUBBLICA “SOLIDALE” A SARAJEVO

2 GIUGNO: FESTA DELLA REPUBBLICA “SOLIDALE” A SARAJEVO

SARAJEVO\ aise\ - “Quest’anno le difficili circostanze ci impongono di rimandare feste e ricevimenti. Abbiamo quindi deciso di orientare le celebrazioni per la Festa della Repubblica Italiana in senso solidale, nella speranza di poter regalare un sorriso a quanti stanno vivendo momenti di difficoltà”. Con queste parole l’Ambasciatore italiano in Bosnia Erzegovina Nicola Minasi ha presentato le iniziative dell’Ambasciata a Sarajevo per celebrare la Festa della Repubblica Italiana, che ricorre il 2 giugno.
“È un appuntamento che celebra e rafforza il nostro senso di appartenenza ad una comunità di valori: i valori della democrazia, della libertà e della solidarietà” ha affermato Minasi. “Il 2 giugno costituisce normalmente l’occasione per riunire la comunità italiana e di condividere la Festa degli Italiani con i rappresentanti del Paese che ci ospita, la Bosnia Erzegovina, e con gli amici della comunità internazionale. Questo 2 giugno sarà diverso ma ugualmente ricco di iniziative e di significato”.
L’Ambasciata offrirà in primo luogo un programma speciale della trasmissione “Radio Italia”, dalle 16.00 alle 18.00, in onda su Radio Sarajevo, Radio Gradska Mreža Zenica, Radio Kameleon Tuzla e sui portali di CerebraNGO e BanjaLuka Mladi.
La sera alle 21.00 andrà in onda su BHTV 1 il film “Benvenuti al Sud”, una commedia per sorridere sulle piccole e grandi differenze che attraversano l’Italia da Nord a Sud, un modo per sentirsi tutti un po’ più italiani e per ricordarci che le differenze costituiscono la ricchezza di una comunità.
Durante tutta la giornata i volontari delle ONG italiane che lavorano in Bosnia Erzegovina saranno impegnati nella distribuzione di pasti gratuiti nelle mense per persone in difficoltà a Banja Luka, Bihać, Mostar, Sarajevo, Tuzla e Zenica, in segno di solidarietà ed in sostituzione del ricevimento che l’Ambasciata organizza tradizionalmente. L’Ambasciatore Minasi sarà personalmente presente nel centro CARITAS di Stup, a partire dalle 10.30, per assistere i volontari impegnati nella distribuzione. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi