CORONAVIRUS/ SANTO DOMINGO: AGGIORNAMENTO SUGLI ULTIMI VOLI DISPONIBILI PER IL RIENTRO DI TURISTI ITALIANI

CORONAVIRUS/ SANTO DOMINGO: AGGIORNAMENTO SUGLI ULTIMI VOLI DISPONIBILI PER IL RIENTRO DI TURISTI ITALIANI

SANTO DOMINGO\ aise\ - L'Ambasciata d'Italia a Santo Domingo sta continuando senza sosta a lavorare per l'organizzazione di un ulteriore volo di rientro in Italia per i turisti italiani presenti in Repubblica Dominicana; la compagnia aerea ha comunicato di stare ancora attendendo i relativi permessi per poter operare domenica 29 marzo. Inoltre, la stessa compagnia ha comunicato che anche l’ipotesi di questo secondo volo è prevista per l’aeroporto di Roma Fiumicino.
Ciononostante, l’Ambasciata sta continuando a perseguire questa possibilità e, per questo motivo, ha richiesto all’agenzia “Colonial Tours” e alla compagnia aerea “Blue Panorama Airlines” di contattare i turisti connazionali che ne abbiano fatto richiesta, per formare una lista di attesa di turisti connazionali interessati.
Al fine di non intasare le linee telefoniche e ritardare le comunicazioni, l'Ambasciata chiede ai connazionali di non chiamare l’agenzia e la compagnia per avere informazioni su questi voli, poiché saranno esse stesse a contattare gli interessati. Invita invece i turisti connazionali a controllare frequentemente l’indirizzo mail che è stato fornito per le comunicazioni.
Al momento, riferisce l'Ambasciata, non esiste alcuna garanzia che questo volo possa essere operato data la prossima chiusura dei collegamenti da parte delle autorità dominicane. La capacità di questo eventuale volo sarà inoltre limitata e non potrà soddisfare la domanda di tutti i turisti che si sono registrati. Pertanto l'Ambasciata invita i turisti italiani presenti in Repubblica Dominicana a verificare delle opzioni alternative. Non si assicura in ogni caso l'operatività di voli oltre la giornata odierna, giovedì 26 marzo.
Anche gli spostamenti verso l'aeroporto dovranno essere organizzati considerando le restrizioni attualmente in vigore nel Paese che stanno portando a una notevole riduzione delle opzioni di trasporto (ad es. autobus interurbani, taxi, Uber, ecc). Questa situazione potrebbe peggiorare nei prossimi giorni, pertanto potrà essere più difficile spostarsi da un luogo all'altro nella Repubblica Dominicana, dove sino al 3 aprile è stato istituito un coprifuoco dalle 20.00 alle 6.00. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi