Scambi di tecnologia e opportunità nel settore dei macchinari: il seminario di CCI San Paolo e Ambasciata

SAN PAOLO\ aise\ - Si è tenuto oggi, 10 maggio, il webinar “Scambi di tecnologia e opportunità nel settore dei macchinari”, promosso dalla Camera di Commercio Italiana di San Paolo (ITALCAM), con il supporto dell’Ambasciata d’Italia a Brasilia, SIMEST e Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l’Agricoltura (FEDERUNACOMA), e la partecipazione dell’Associazione Brasiliana dell’Industria delle Macchine ed Equipaggiamenti (ABIMAQ).
Ai lavori sono intervenuti l’Ambasciatore d’Italia, Francesco Azzarello; il Presidente di ITALCAM, Graziano Messana; la Vice Presidente dell’ABIMAQ, Alida Belandi; il Presidente di FEDERUNACOMA, Alessandro Malavolti; ed il Responsabile Indirect Channels Simest, Carlo de Simone.
Nel corso dei diversi interventi sono state approfondite le complementarietà agricole Italia-Brasile, anche in chiave di partenariati ed investimenti industriali. È stato sottolineato come i settori delle macchine ed attrezzature meccaniche, ove la tecnologia italiana è di eccellenza, e l’agricoltura di precisione, di cui l’Italia è esperta, potrebbero agevolare l’aumento della produttività agricola cui punta il Brasile, colosso agricolo mondiale.
In particolare, la Vice Presidente dell’Associazione Brasiliana dell’Industria delle Macchine ed Equipaggiamenti, Belandi, ha auspicato una cooperazione sistemica a tutti i livelli: “l’importanza strategica del rapporto industriale Brasile-Italia è evidente, ed ha grandi potenzialità di crescita. Insieme godiamo di vantaggi comparativi importanti, sia per il profilo delle aziende delle nostre Associazioni di categoria (ABIMAQ-ITALCAM), sia per una combinazione della domanda e dell’offerta tecnologica dei due paesi, il Brasile per l’agricoltura tropicale e l’Italia per l’agricoltura mediterranea. La nostra collaborazione – ha concluso – può fornire valore aggiunto ad una progettualità comune, promuovendo accordi aziendali bilaterali che daranno sostenibilità ai rapporti commerciali e industriali tra i due paesi”. (aise)