LA SETTIMANA DEI COMITES

La settimana dei Comites

ROMA – focus/ aise - Prima visita a Casa Italiana-Italian Cultural Center a Seattle per la vice presidente del Comites di San Francisco, Francesca Morabito, che qui ha incontrato la console onoraria Elisabetta Valentini e il direttore della Casa Italiana Franco Tesorieri.
Casa Italiana, spiega il Comites, “sarà la sede non solo di tutte le organizzazioni e comunità italiane del Pacifico Nord-Ovest, ma anche del Consolato Onorario e presto di una Biblioteca Italiana, un museo, un caffè e tanto altro”.
Il progetto “è nato grazie alla generosità di tutte le persone che amano l'Italia e la cultura italiana nella zona della Grande Seattle”, conclude il Comites annunciando che l’apertura di Casa Italiana è prevista a maggio.
Il Com.It.Es. - Grecia, in collaborazione con la Scuola Statale Italiana di Atene, aveva indetto qualche tempo fa il concorso-evento AmicInAzione, per il quale i bambini erano stati chiamati a interpretare il tema dell’amicizia attraverso opere grafiche di gruppo.
“Dopo una pausa di laborioso riposo, siamo tornati per darvi importanti comunicazioni sul concorso”, annuncia la presidente del Comites, Luisiana Ferrante, che ha comunicato i nomi dei vincitori scelti dalla giuria. Questa era composta dal primo segretario dell'Ambasciata d’Italia ad Atene, Alessandro Tuttino, dalla direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura, Anna Mondavio, dal dirigente scolastico della Scuola Statale Italiana di Atene, Emilio Luzi, e dalla stessa Ferrante.
La classifica finale delle classi per la Scuola Italiana di Atene ha visto la prima elementare come prima classificata, seguita dalla seconda elementare al secondo posto, dalla quinta elementare al terzo e dalla terza e quarta elementare che si sono classificate quarte in classifica a pari merito.
Questa invece la classifica per gli Amici degli Alunni: prima classificata Konstantina Kokkaliaris, seconda classifica Martina Pintus, terza classificata Vanessa Vafiadis e quarti classificati a pari merito Anastasia Papaeftimiou e Giona Gragnaniello.
I premi che riceveranno i piccoli AmicInAzione sono gli abbonamenti a Focus Wild digitale, a Focus Junior digitale e a Topolino digitale. A tutti i partecipanti verrà inoltre rilasciato un attestato.
Il concorso aveva lo scopo di rendere i bambini maggiormente consapevoli della necessità di tessere relazioni positive improntate ai valori dell’amicizia, non solo con chi ci è più affine, ma con tutti, in un’ottica di apertura verso gli altri, per essere bambini più felici oggi, per essere cittadini più completi domani. Acquisire competenze relazionali e affettive non può che essere un imperativo categorico, anche in chiave europea, affinché le nostre comunità e società diventino realmente luoghi di dialogo costruttivo e di vera e concreta relazione.
La presidente del Comites Ferrante ha rivolto un ringraziamento “a tutti gli amici piccoli e grandi che hanno sostenuto con entusiasmo, semplicità e spontaneità la nostra iniziativa finalizzata a coltivare il valore dell'amicizia. Continueremo…”.
Sarà presentato ufficialmente lunedì prossimo, 8 marzo, su zoom “Un urlo ci salverà - 10 storie da urlo di italiane in Germania”, libro e progetto del Comites di Dortmund, nato in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale “Donne all’ultimo grido”, e realizzato grazie al contributo della Direzione generale per gli italiani all’estero della Farnesina.
La presentazione online – promossa da Comites e ilMitte.com – inizierà alle 18.00: interverranno Susanna Schlein, Capo dell'Ufficio Emigrazione ed Affari Sociali dell'Ambasciata d'Italia a Berlino, Marilena Rossi, presidente del Comites Dortmund, Eliana Bonaguidi e Valentina Moscardini (Donne all'Ultimo Grido) e due delle donne protagoniste delle storie raccontate nel libro, Luciana Caglioti ed Elisa Occhipinti.
Interverrà inoltre la Dottoressa Erica Villafranca, cha ha sottoposto le donne test dei colori di Lüscher, che collega le emozioni ai colori, e ha curato inoltre la dispensa sullo stato dell’arte dal punto di vista psicologico e sociologico delle donne durante la pandemia, che è possibile trovare in appendice alla pubblicazione.
Il libro parla delle storie di 10 donne italiane individuate nella circoscrizione di Dortmund e che durante la crisi pandemica hanno fatto sentire la loro voce, per esistere e resistere. È inoltre illustrato dal duo anonimo Lediesis, di cui in Italia si è parlato molto per la natura originale dei loro interventi di street art.
“Un urlo ci salverà – 10 storie da urlo di italiane in Germania” verrà inviato gratuitamente a chi ne farà richiesta a partire dall’8 marzo, fino ad esaurimento copie. Basterà scrivere alla mail info@comites-dortmund.de.
Questo il link per partecipare all’evento di lunedì. (focus\ aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi