L'UE AVVIA DUE PROGETTI PER INCENTIVARE LA COLLABORAZIONE E LO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA DI CYBERSICUREZZA

L

BRUXELLES\ aise\ - La Commissione europea ha avviato mercoledì scorso due progetti volti a rafforzare le capacità europee in materia di cybersicurezza e a migliorare la collaborazione tra i paesi dell’UE nella lotta alle minacce e agli incidenti informatici. Una sovvenzione di 2 milioni di euro provenienti dal meccanismo per collegare l’Europa sarà destinata a un progetto finalizzato a sostenere lo sviluppo di MeliCERTes, una rete di cooperazione tra gruppi di intervento per la sicurezza informatica in caso di incidente (CSIRT) negli Stati membri dell’UE.
Un consorzio comprendente i CSIRT della Polonia, dell’Austria, dell’Estonia e del Lussemburgo opererà in stretta collaborazione con l’Agenzia dell'UE per la cybersicurezza per sviluppare e gestire la piattaforma aperta, che offre strumenti di collaborazione a sostegno dei gruppi di risposta alle emergenze nell’UE.
Il secondo progetto, che dispone di una dotazione finanziaria di 1,5 milioni di euro nel quadro del programma di finanziamento dell’MCE, verterà invece sui meccanismi di cooperazione dei centri di condivisione e analisi delle informazioni (ISAC). Nella fattispecie, creerà e svilupperà a livello europeo ISAC che offrono una varietà di servizi essenziali stabiliti nella direttiva europea sulla sicurezza delle reti e dell'informazione, in settori quali la sanità, l’acqua, le infrastrutture digitali e i trasporti.
L’UE investe oltre 60 milioni di euro nel quadro del programma di finanziamento del meccanismo per collegare l'Europa per rafforzare le proprie capacità in materia di cybersicurezza, accrescere la cooperazione transfrontaliera e gestire in modo più efficace le minacce e gli incidenti informatici. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi