Vaiolo delle scimmie: la Commissione Ue acquista dosi di trattamento in risposta ai bisogni immediati

BRUXELLES\ aise\ - La Commissione europea si è assicurata oggi la disponibilità di oltre 10.000 cicli di tecovirimat per il trattamento del vaiolo delle scimmie. Quest'acquisto con appalto di emergenza è finanziato dall'Autorità per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie (HERA) ed è convogliato tramite rescEU verso gli Stati membri per il trattamento di pazienti in situazione di bisogno immediato. Il tecovirimat è prodotto dalla società farmaceutica Meridian/SIGA.
"Grazie all'Autorità per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie, la Commissione si è assicurata oggi la disponibilità di oltre 10.000 dosi di trattamento da destinare alle persone infettate dal vaiolo delle scimmie – ha dichiarato Stella Kyriakides, Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare -. Dopo aver già acquistato oltre 330.000 vaccini, con queste dosi di trattamento l'Unione aiuterà gli Stati membri a soddisfare i bisogni immediati garantendo la possibilità di cura a un numero maggiore di pazienti in Europa. La parabola discendente dei casi di vaiolo delle scimmie nell'UE è incoraggiante, ma non significa che la minaccia sia passata o che possiamo abbassare la guardia: la preparazione è il fondamento stesso dell'Unione europea della salute."
"Il vaiolo delle scimmie è una delle minacce prioritarie indicate nell'ambito delle riserve strategiche di rescEU. Con queste partite di antivirali l'Unione offrirà ai cittadini un ulteriore strato di protezione. Le scorte saranno messe a disposizione degli Stati membri in funzione dell'urgenza del bisogno", ha aggiunto Janez Lenarcic, Commissario per la Gestione delle crisi.
Se da un lato quest'appalto di emergenza permetterà di rispondere ai bisogni urgenti, l'appalto congiunto di HERA e Stati membri dell'UE in corso risponderà dall'altro anche ai bisogni a medio e lungo termine con cui gli Stati membri dovranno confrontarsi nel tempo.
Tutti gli Stati partecipanti al meccanismo unionale di protezione civile potranno attingere ai 10.000 cicli di trattamento di tecovirimat acquistati. (aise)