"Sembra mio figlio": il film di Costanza Quatriglio all’IIC di Bruxelles

BRUXELLES\ aise\ - Nell’ambito di “Sette sguardi sul cinema italiano”, l’Istituto Italiano di Cultura a Bruxelles propone lunedì 20 settembre il film “Sembra mio figlio” di Costanza Quatriglio. Alla proiezione, che inizierà alle 19.00, parteciperà la regista in videocollegamento dall’Italia.
Sfuggito alle persecuzioni in Afghanistan quando era ancora bambino, Ismail vive in Europa con il fratello Hassan. La madre, che non ha mai smesso di attendere notizie dei suoi figli, oggi non lo riconosce. Dopo diverse e inquiete telefonate, Ismail andrà incontro al destino della sua famiglia facendo i conti con l’insensatezza della guerra e con la storia del suo popolo, il popolo Hazara.
Il film è messo a disposizione dalla rassegna “Sette sguardi sul cinema italiano” su proposta di “Sguardi Altrove. International Women's Film Festival”, un’associazione culturale nata nel 1993 con lo scopo di promuovere e diffondere il cinema a regia femminile. Con ventisei edizioni alle spalle, il festival crea uno spazio unico per offrire il massimo risalto al mondo delle donne nel cinema attraverso decine di proiezioni con il meglio della produzione internazionale e italiana a firma femminile contemporanea.
“Sette sguardi sul cinema italiano” è una iniziativa del Ministero degli Esteri, nata per offrire una panoramica originale sulla produzione cinematografica italiana; è dedicata a dei focus tematici di grande attualità ed è stata realizzata grazie alla collaborazione di sette Festival italiani di prestigio.
Per assistere alla proiezione occorre prenotarsi qui. (aise)