UN MASTER PER IL RILANCIO DEL TURISMO DELLE RADICI

UN MASTER PER IL RILANCIO DEL TURISMO DELLE RADICI

ROMA\ aise\ - Entro il 24 dicembre prossimo sarà possibile iscriversi al Master di I livello dedicato alla formazione della figura professionale “Esperto in organizzazione e gestione del turismo delle radici” (Roots Travel Planning and Management), presso l’Università della Calabria di Arcavacata (Cosenza).
Il Master, coordinato dal prof. Tullio Romita, professore associato di Sociologia del Turismo dell’Ateneo calabrese, rappresenta una risposta al crescente interesse verso il tema del viaggio di ritorno verso le proprie radici degli italiani residenti all’estero e/o dei discendenti degli emigrati del passato, interesse certamente stimolato anche dallo spazio sempre più ampio riservato negli ultimi anni al tema dalla Direzione Generale per gli Italiani all’Estero del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI).
Il master proposto, è frutto di una esigenza maturata nell’ambito della collaborazione fra mondo della ricerca scientifica sul cosiddetto turismo delle radici e mondo delle associazioni di promozione sociale rivolta ai discendenti italiani e a tutti gli “italici” residenti all’estero, più precisamente fra il Centro Ricerche e Studi sul Turismo (CReST) dell’Università della Calabria e l’associazione Raíz Italiana e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.
Il master ha come finalità quella di preparare esperti che possano rispondere alle esigenze dei viaggiatori delle radici in ambito turistico, culturale, burocratico-amministrativo ed emozionale. L’obiettivo è quello di formare una figura professionale capace di partecipare alla pianificazione ed organizzazione di un’offerta turistica rivolta a tale tipologia di viaggiatori.
Il master prevede 1500 ore di attività formative, per un totale di 60 CFU. In conseguenza del problema Covid-19, le attività didattiche saranno erogate con modalità a distanza, mentre per stage e project work saranno disponibili diverse interessanti e stimolanti soluzioni. Il costo è contenuto (1.600 Euro), i posti disponibili sono limitati, e molte regioni italiane prevedono per i propri corregionali il rimborso della quota di iscrizione.
Gli interessati dovranno compilare la domanda di iscrizione collegandosi al seguente link. (aise)


Newsletter
Archivi