• BETWEEN WORLDS: ROMAEUROPA FESTIVAL 2018
    La Cultura del Martedì
    BETWEEN WORLDS: ROMAEUROPA FESTIVAL 2018

    ROMA\ aise\ - 33esima edizione del festival della creatività internazionale. Lo spettacolo Kirina inaugura la rassegna


  • "MIGRAZIONI": AL VIA IL NUOVO PROGETTO ARTISTICO DELLA FONDAZIONE DI SARDEGNA CON LO ZAMPINO DI MARCO DELOGU
    La Cultura del Martedì
    "MIGRAZIONI": AL VIA IL NUOVO PROGETTO ARTISTICO DELLA FONDAZIONE DI SARDEGNA CON LO ZAMPINO DI MARCO DELOGU

    CAGLIARI\ aise\ - La Fondazione di Sardegna inaugura la programmazione autunnale delle proprie attività culturali il 22 e il 23 settembre con la presentazione a Cagliari del progetto "Désert", performance site specific di Leonardo Delogu, cui seguirà l’inaugurazione della mostra fotografica "Cagliari" di Guy Tillim, prevista il 19 ottobre. 


  • I GREY PAINTINGS DI ALAN CHARLTON A MILANO
    La Cultura del Martedì
    I GREY PAINTINGS DI ALAN CHARLTON A MILANO

    MILANO\ aise\ - È stata inaugurata ieri, lunedì 17 settembre, negli spazi della galleria A arte Invernizzi di Milano la mostra personale dell’artista inglese Alan Charlton, presentata in contemporanea presso Annely Juda Fine Art di Londra. 


  • "COME IN QUICKLY, OTHERWISE I'M AFRAID OF MY HAPPINESS! XENIA AT THE TIME OF WAR": LA RIFLESSIONE DI CHTO DELAT E BABI BADALOV ALLA GALLERY APART DI ROMA
    La Cultura del Martedì
    "COME IN QUICKLY, OTHERWISE I

    ROMA\ aise\ - A quattro anni dalla loro partecipazione alla mostra Subterfuge, il collettivo pietroburghese Chto Delat (Che fare?), torna ad esporre negli spazi della galleria, questa volta insieme a Babi Badalov, artista nomade attualmente di stanza a Parigi, amico intimo del collettivo che negli anni Novanta ha vissuto a San Pietroburgo condividendo sin da allora importanti ispirazioni artistiche con Chto Delat. 


  • "VUOTI DI MEMORIA": A ROMA LA CITTÀ SI RIQUALIFICA CON IL MURALE DI UGO SPAGNUOLO
    La Cultura del Martedì
    "VUOTI DI MEMORIA": A ROMA LA CITTÀ SI RIQUALIFICA CON IL MURALE DI UGO SPAGNUOLO

    ROMA\ aise\ - Verrà inaugurato giovedì, 20 settembre, alla presenza dell’assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Linda Meleo, il murale "Vuoti di Memoria" di Ugo Spagnuolo. 


  • IL VIAGGIO DI SCIANNA PARTE DA FORLÌ
    La Cultura del Martedì
    IL VIAGGIO DI SCIANNA PARTE DA FORLÌ

    FORLÌ\ aise\ - Al Complesso di San Domenico la grande retrospettiva dedicata al fotografo, presto anche all'estero


  • "CAMERA POP": A TORINO LA FOTOGRAFIA NELLA POP ART
    La Cultura del Martedì
    "CAMERA POP": A TORINO LA FOTOGRAFIA NELLA POP ART

    TORINO\ aise\ - Con la mostra "CAMERA POP. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co", dal 21 settembre al 13 gennaio, CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia offrirà l’emozione di ammirare una sequenza davvero mozzafiato di opere: 150 tra quadri, fotografie, collage, grafiche che ripercorrono la storia delle reciproche influenze tra fotografia e Pop Art, il movimento che ha segnato l’arte e la cultura degli anni ’60. 


  • A ROMA "IL ROMANZO DELLA PITTURA" DI SERGIO CECCOTTI
    La Cultura del Martedì
    A ROMA "IL ROMANZO DELLA PITTURA" DI SERGIO CECCOTTI

    ROMA\ aise\ - Dall’11 settembre scorso e sino al 14 ottobre il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospita "Sergio Ceccotti. Il romanzo della pittura 1958-2018", esposizione promossa da Roma Capitale-Assessorato alla Crescita culturale e Azienda Speciale Palaexpo e curata da Cesare Biasini Selvaggi. 


  • A PORDENONE L’EVOLUZIONE ARTISTICA DI MARIO SIRONI
    La Cultura del Martedì
    A PORDENONE L’EVOLUZIONE ARTISTICA DI MARIO SIRONI

    PORDENONE\ aise\ - Alla Galleria Harry Bertoia la mostra "Mario Sironi. Dal Futurismo al Classicismo 1913-1924" 


  • "ANTONIO LIGABUE. L’UOMO, IL PITTORE" IN MOSTRA AI MUSEI DEGLI EREMITANI DI PADOVA
    La Cultura del Martedì
    "ANTONIO LIGABUE. L’UOMO, IL PITTORE" IN MOSTRA AI MUSEI DEGLI EREMITANI DI PADOVA

    PADOVA\ aise\ - Il pittore Ernst Ludwig Kirchner, uno fra i maggiori esponenti dell’espressionismo, ha affermato che, "se si potesse trasformare completamente la sofferenza in creatività, si schiuderebbero nuove, incredibili possibilità". Ed è a partire da questo binomio, fatto di sofferenza e di creatività, che possiamo descrivere l’esperienza esistenziale ed artistica di Antonio Ligabue, una delle personalità più interessanti dell'arte del Novecento, le cui opere diventano la fondazione di un modello liberatorio che ripara le ferite, le violenze e i soprusi della vita. 


Pagina 5 di 216
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli