• AMBIENTE: ENEA CAPOFILA DEL PROGETTO UE PER BONIFICA MAR PICCOLO A TARANTO
    Ambiente e Ricerca
    AMBIENTE: ENEA CAPOFILA DEL PROGETTO UE PER BONIFICA MAR PICCOLO A TARANTO

    ROMA\ aise\ - Il progetto di bonifica si basa su un impianto mobile, situato nel primo seno del Mar Piccolo vicino al quartiere Tamburi, in grado di agire su una superficie marina di circa 3.000 mq. 


  • CINQUE SPECIE PLANCTONICHE ARRICCHISCONO LA BIODIVERSITÀ DEL MEDITERRANEO
    Ambiente e Ricerca
    CINQUE SPECIE PLANCTONICHE ARRICCHISCONO LA BIODIVERSITÀ DEL MEDITERRANEO

     ROMA\ aise\ - Individuate da un team multidisciplinare coordinato dall’Istituto di scienze marine del Consiglio nazionale delle ricerche, non erano mai state riscontrate nell’Adriatico meridionale, e in particolare nel Canale di Otranto, ritenuto un importante hotspot naturale della biodiversità planctonica marina. Lo studio pubblicato su Scientific Reports.


  • DENTRO I NEURONI IMPAZZITI CHE SCATENANO I TUMORI AL CERVELLO
    Ambiente e Ricerca
    DENTRO I NEURONI IMPAZZITI CHE SCATENANO I TUMORI AL CERVELLO

    TRENTO\ aise\ - I risultati di uno studio coordinato dall’Università di Trento, pubblicati sulla rivista scientifica Cell Reports, dimostrano un meccanismo all’origine del medulloblastoma, il cancro cerebrale più comune in età pediatrica e presente anche negli adulti. La scoperta potrebbe cambiare il modo di fare diagnosi e di testare e sviluppare nuovi farmaci anti-tumorali. 


  • GROTTE SENTINELLE DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI
    Ambiente e Ricerca
    GROTTE SENTINELLE DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI

    CUNEO\ aise\ - È stato inaugurato nella Sala Polivalente della Grotta di Bossea (Cuneo) il Centro di ricerche climatologiche "G. Badino", finalizzato allo studio degli effetti dei cambiamenti climatici nel sottosuolo. 


  • UNO STUDIO ITALO SVIZZERO (INGV-UNIROMA3-UNIGE) SVELA LE CAUSE DEI TERREMOTI DELL’ISOLA D’ISCHIA
    Ambiente e Ricerca
    UNO STUDIO ITALO SVIZZERO (INGV-UNIROMA3-UNIGE) SVELA LE CAUSE DEI TERREMOTI DELL’ISOLA D’ISCHIA

    NAPOLI\ aise\ - Dopo gli eventi sismici che hanno interessato la zona di Casamicciola dell’Isola d’Ischia nell’estate del 2017, la comunità scientifica ha ritenuto necessario concentrare la propria attenzione su un fenomeno naturale che, in realtà, si era già presentato più volte nei secoli scorsi con conseguenze a volta drammatiche, come il terremoto del 1883 che causò oltre 2300 vittime. 


  • CNR: UN CASCHETTO CONTRO L’AFFATICAMENTO DA SCLEROSI MULTIPLA
    Ambiente e Ricerca
    CNR: UN CASCHETTO CONTRO L’AFFATICAMENTO DA SCLEROSI MULTIPLA

    ROMA\ aise\ - La stimolazione non invasiva di 15 minuti per 5 giorni, applicabile anche a casa, può ridurre per mesi la spossatezza tipica della malattia senza effetti collaterali. 


  • INNOVAZIONE: ENEA PUNTA SUI NANOMATERIALI PER BATTERIE LITIO-ZOLFO
    Ambiente e Ricerca
    INNOVAZIONE: ENEA PUNTA SUI NANOMATERIALI PER BATTERIE LITIO-ZOLFO

    ROMA\ aise\ - Al via una nuova linea di ricerca ENEA che punta a rendere le batterie litio-zolfo un prodotto competitivo per costi di produzione e prestazioni, rispetto a quelle litio-ione. 


  • NANO-FOGLI DI GRAFENE CATTURANO NUOVI CONTAMINANTI NELL'ACQUA POTABILE
    Ambiente e Ricerca
    NANO-FOGLI DI GRAFENE CATTURANO NUOVI CONTAMINANTI NELL

    ROMA\ aise\ - Messo a punto dai ricercatori degli Istituti per la sintesi organica e fotoreattività e per la microelettronica e microsistemi del Cnr un nuovo composito che rende più efficaci i filtri per rimuovere principi attivi di farmaci, cosmetici o detergenti presenti nella rete idrica e spesso non eliminati dai trattamenti convenzionali. Lo studio è pubblicato su “Nanoscale” nell'ambito del progetto europeo Graphene Flagship. 


  • ENEA: NUOVI TEST PER LE NAVICELLE SPAZIALI
    Ambiente e Ricerca
    ENEA: NUOVI TEST PER LE NAVICELLE SPAZIALI

    ROMA\ aise\ - Le tecnologie “spaziali” ENEA sono in mostra in questi giorni a Roma al “New Space Economy – NSE ExpoForum”, la prima edizione dell’evento internazionale per la valorizzazione della filiera produttiva spaziale. 


  • UNO STUDIO INGV CONFERMA L’INCREMENTO DELLA VELOCITÀ DI SCIOGLIMENTO DEI GHIACCIAI DELLA GROENLANDIA
    Ambiente e Ricerca
    UNO STUDIO INGV CONFERMA L’INCREMENTO DELLA VELOCITÀ DI SCIOGLIMENTO DEI GHIACCIAI DELLA GROENLANDIA

    ROMA\ aise\ - I ghiacciai della Groenlandia si stanno sciogliendo a una velocità 7 volte più elevata rispetto agli anni Novanta a causa del global warming. 


  • ACCORDO ENEA-ITEL SU SISTEMI DI PROTONTERAPIA INNOVATIVI PER CURE ONCOLOGICHE
    Ambiente e Ricerca
    ACCORDO ENEA-ITEL SU SISTEMI DI PROTONTERAPIA INNOVATIVI PER CURE ONCOLOGICHE

    BARI\ aise\ - Un’alleanza scientifica tra ricerca e industria per lo sviluppo di tecnologie altamente innovative per applicazioni sempre più efficaci e meno invasive di radioterapia oncologica. 


  • CNR-CAI: ACCORDO PER RIFUGI E STAZIONI DI RICERCA PER STUDIARE I FENOMENI CLIMATICI
    Ambiente e Ricerca
    CNR-CAI: ACCORDO PER RIFUGI E STAZIONI DI RICERCA PER STUDIARE I FENOMENI CLIMATICI

    ROMA\ aise\ - Consiglio nazionale delle ricerche e Club alpino italiano siglano un accordo quadro con cui condividono le loro strutture per migliorare la conoscenza degli ambienti e degli ecosistemi alpini e montani in relazione ai cambiamenti climatici in atto. 


  • ALLARME CLIMA: TRA 25-30 ANNI IL GHIACCIAIO DELLA MARMOLADA NON CI SARÀ PIÙ
    Ambiente e Ricerca
    ALLARME CLIMA: TRA 25-30 ANNI IL GHIACCIAIO DELLA MARMOLADA NON CI SARÀ PIÙ

    ROMA\ aise\ - Dal 2004 al 2015 ha subito una riduzione di volume del 30% e di area del 22%: nell’arco dei prossimi decenni potrebbe addirittura scomparire del tutto. 


  • ENERGIA RINNOVABILE: ENEA INAUGURA IN MAROCCO NUOVO IMPIANTO SOLARE TERMODINAMICO
    Ambiente e Ricerca
    ENERGIA RINNOVABILE: ENEA INAUGURA IN MAROCCO NUOVO IMPIANTO SOLARE TERMODINAMICO

    ROMA\ aise\ - ENEA ha inaugurato in Marocco un innovativo sistema di accumulo termico che consentirà a un impianto solare termodinamico di continuare a produrre energia elettrica anche in assenza di radiazione solare, garantendo agli utenti finali una fornitura di elettricità affidabile, stabile e pulita, senza ricorso alle fonti fossili. 


  • MICROTERREMOTI GENERATI DALLE ONDE DEL MARE: LA PRIMA RILEVAZIONE IN EUROPA DEL CNR
    Ambiente e Ricerca
    MICROTERREMOTI GENERATI DALLE ONDE DEL MARE: LA PRIMA RILEVAZIONE IN EUROPA DEL CNR

    ROMA\ aise\ - L’impatto delle mareggiate è in grado di stimolare vibrazioni sul fondale che si propagano nell'entroterra. Il fenomeno – noto sulla costa occidentale degli Usa - è stato registrato per la prima volta in Europa da una ricerca del Cnr-Ismar e rilevato dai sismometri dell’Università di Padova. Lo studio è stato pubblicato su “Progress in Oceanography”. 


Pagina 11 di 35
Video
Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi

Editrice SOGEDI - Società Generale Editoriale s.r.l. Tribunale di Roma n°15771/75 Direttore Responsabile: Giuseppe Della Noce