• IL MINISTRO COSTA: 2 MILIONI DI EURO PER LE NUOVE QUATTRO AREE MARINE PROTETTE
    Ambiente e Ricerca
    IL MINISTRO COSTA: 2 MILIONI DI EURO PER LE NUOVE QUATTRO AREE MARINE PROTETTE

    ROMA\ aise\ - È iniziato ieri, 2 gennaio, il “nuovo corso” del ministero dell’Ambiente: è infatti entrato in vigore il decreto di riorganizzazione dei ministeri che prevede, tra l’altro, la nascita di una nuova direzione generale che si occuperà esclusivamente della tutela del mare, come ha annunciato il ministro Sergio Costa in un post su Facebook. 


  • INGV: LA IONOSFERA COME POSSIBILE SENTINELLA DEI TERREMOTI
    Ambiente e Ricerca
    INGV: LA IONOSFERA COME POSSIBILE SENTINELLA DEI TERREMOTI

    ROMA\ aise\ - Con uno studio statistico sono state correlate le concentrazioni di anomalie elettromagnetiche nella ionosfera prima di forti terremoti. 


  • “AQUAE. IL FUTURO È NELL'OCEANO”: PROROGATA A MARZO LA CHIUSURA DELLA MOSTRA DEL CNR A VENEZIA
    Ambiente e Ricerca
    “AQUAE. IL FUTURO È NELL

    VENEZIA\ aise\ - Proseguirà da oggi fino al 31 marzo 2020, presso la sede dell'Istituto di scienze marine (Ismar) del Cnr di Venezia, la mostra scientifica itinerante del Cnr dal titolo “Aquae. Il futuro è nell'oceano”. 


  • A RIO DE JANEIRO IL 27° CONGRESSO MONDIALE DEGLI ARCHITETTI
    Ambiente e Ricerca
    A RIO DE JANEIRO IL 27° CONGRESSO MONDIALE DEGLI ARCHITETTI

    BRASILIA\ aise\ - Nello stesso anno Rio de Janeiro sarà la prima capitale mondiale dell’architettura UNESCO e ospiterà il Forum Mondiale delle Città Unesco-UIA. 


  • “FERRARA IN JAZZ 2019–2020”: PRESENTATA LA SECONDA PARTE
    Ambiente e Ricerca
    “FERRARA IN JAZZ 2019–2020”: PRESENTATA LA SECONDA PARTE

    FERRARA\ aise\ - L’Associazione Culturale Jazz Club Ferrara si appresta a proseguire, dopo la consueta pausa natalizia, l’avventura iniziata ventun anni fa nella suggestiva sede del Torrione San Giovanni. 


  • ARTRITE REUMATOIDE: LA RICERCA CHE MOSTRA LA MOLECOLA CHE CONTROLLA L’INSORGENZA
    Ambiente e Ricerca
    ARTRITE REUMATOIDE: LA RICERCA CHE MOSTRA LA MOLECOLA CHE CONTROLLA L’INSORGENZA

    ROMA\ aise\ - Lo studio condotto dal team di ricercatori dell’Università di Verona e dell’Università di Genova è stato pubblicato sulla rivista “Cells”. 


  • “EMOTION”: 4 UNIVERSITÀ EUROPEE PER IL MASTER SU FARMICI E COSMETICI
    Ambiente e Ricerca
    “EMOTION”: 4 UNIVERSITÀ EUROPEE PER IL MASTER SU FARMICI E COSMETICI

    TORINO\ aise\ - L’Università del Piemonte Orientale (UPO), con la collaborazione dell'Università Miguel Hernandez di Elche (UMH, Spagna), dell’Università di Namur (UNAMUR, Belgio) e dell’Università Humboldt di Berlino (HU, Germania). 


  • AL CES DI LAS VEGAS SIXTO: IL SESTO DITO ROBOTICO MADE IN ITALY
    Ambiente e Ricerca
    AL CES DI LAS VEGAS SIXTO: IL SESTO DITO ROBOTICO MADE IN ITALY

    ROMA\ aise\ - La soluzione nata all’Università di Siena è stata sviluppata e portata a livelli internazionali. 


  • TEAM INGV-OGS RICOSTRUISCE LO SPOSTAMENTO DEL POLO NORD GEOMAGNETICO
    Ambiente e Ricerca
    TEAM INGV-OGS RICOSTRUISCE LO SPOSTAMENTO DEL POLO NORD GEOMAGNETICO

    ROMA\ aise\ - Un movimento variabile ed imprevedibile del polo geomagnetico in Artide è quanto emerge dai dati dello studio “A refined age calibrated paleosecular variation and relative paleointensity stack for the NW Barents Sea: Implication for geomagnetic field behavior during the Holocene”.


  • UNITRENTO: LA SENSIBILITÀ DEGLI OGGETTI ALLA TEMPERATURA È UNA QUESTIONE DI GEOMETRIA
    Ambiente e Ricerca
    UNITRENTO: LA SENSIBILITÀ DEGLI OGGETTI ALLA TEMPERATURA È UNA QUESTIONE DI GEOMETRIA

    TRENTO\ aise\ - Conquista la copertina della rivista scientifica “Proceedings of the Royal Society A” lo studio congiunto delle università di Trento, Cagliari e Brescia che ha dimostrato che il controllo delle deformazioni termiche di un oggetto possono avvenire progettando in modo opportuno la configurazione geometrica della sua microstruttura. 


  • AMBIENTE: ENEA CAPOFILA DEL PROGETTO UE PER BONIFICA MAR PICCOLO A TARANTO
    Ambiente e Ricerca
    AMBIENTE: ENEA CAPOFILA DEL PROGETTO UE PER BONIFICA MAR PICCOLO A TARANTO

    ROMA\ aise\ - Il progetto di bonifica si basa su un impianto mobile, situato nel primo seno del Mar Piccolo vicino al quartiere Tamburi, in grado di agire su una superficie marina di circa 3.000 mq. 


  • CINQUE SPECIE PLANCTONICHE ARRICCHISCONO LA BIODIVERSITÀ DEL MEDITERRANEO
    Ambiente e Ricerca
    CINQUE SPECIE PLANCTONICHE ARRICCHISCONO LA BIODIVERSITÀ DEL MEDITERRANEO

     ROMA\ aise\ - Individuate da un team multidisciplinare coordinato dall’Istituto di scienze marine del Consiglio nazionale delle ricerche, non erano mai state riscontrate nell’Adriatico meridionale, e in particolare nel Canale di Otranto, ritenuto un importante hotspot naturale della biodiversità planctonica marina. Lo studio pubblicato su Scientific Reports.


  • DENTRO I NEURONI IMPAZZITI CHE SCATENANO I TUMORI AL CERVELLO
    Ambiente e Ricerca
    DENTRO I NEURONI IMPAZZITI CHE SCATENANO I TUMORI AL CERVELLO

    TRENTO\ aise\ - I risultati di uno studio coordinato dall’Università di Trento, pubblicati sulla rivista scientifica Cell Reports, dimostrano un meccanismo all’origine del medulloblastoma, il cancro cerebrale più comune in età pediatrica e presente anche negli adulti. La scoperta potrebbe cambiare il modo di fare diagnosi e di testare e sviluppare nuovi farmaci anti-tumorali. 


  • GROTTE SENTINELLE DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI
    Ambiente e Ricerca
    GROTTE SENTINELLE DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI

    CUNEO\ aise\ - È stato inaugurato nella Sala Polivalente della Grotta di Bossea (Cuneo) il Centro di ricerche climatologiche "G. Badino", finalizzato allo studio degli effetti dei cambiamenti climatici nel sottosuolo. 


  • UNO STUDIO ITALO SVIZZERO (INGV-UNIROMA3-UNIGE) SVELA LE CAUSE DEI TERREMOTI DELL’ISOLA D’ISCHIA
    Ambiente e Ricerca
    UNO STUDIO ITALO SVIZZERO (INGV-UNIROMA3-UNIGE) SVELA LE CAUSE DEI TERREMOTI DELL’ISOLA D’ISCHIA

    NAPOLI\ aise\ - Dopo gli eventi sismici che hanno interessato la zona di Casamicciola dell’Isola d’Ischia nell’estate del 2017, la comunità scientifica ha ritenuto necessario concentrare la propria attenzione su un fenomeno naturale che, in realtà, si era già presentato più volte nei secoli scorsi con conseguenze a volta drammatiche, come il terremoto del 1883 che causò oltre 2300 vittime. 


Pagina 5 di 30
Video
Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi

Editrice SOGEDI - Società Generale Editoriale s.r.l. Tribunale di Roma n°15771/75 Direttore Responsabile: Giuseppe Della Noce